Utente 202XXX
Gentili Dottori, vorrei sottoporvi il mio caso. Una settimana fà ho tolto il dente del giudizio inferiore destro parzialmente spuntato dalla gengiva.faccio presente che il dentista non mi ha fatto nessun esame per verificare in che posizione si trovasse il dente!A seguito di questa estrazione durata circa 30 min.,non ho più avvertito la sensibilità (parestesia) nell'arcata dentaria interessata, nel labbro e nel mento.Ho notato però dei minimi miglioramenti, come ad esempio sento ancora i denti "addormentati", ma è diminuita la sensazione di "tiraggio" (mi scuso se non uso termini tecnici, ma spero di riuscire a farmi capire)e nel labbro più che nel mento,sia che lo tocchi che non,sento come la sensazione di milioni di punte di spilli che pungono, e non un formicolio vero e proprio, ed a volte come delle piccole "scossette" che si fermano sotto il labbro! ovviamente ne ho parlato con il chirurgo che ha effettuato l'operazione e sebbene non gli fosse mai capitata una cosa simile mi ha rassicurata che questi piccolissimi cambiamenti sono in positivo.
Faccio anche presente che oltre ad antibiotico e cortisone presi subito dopo l'estrazione, da 5 gg sto prendendo,su consiglio del chirurgo NEURABEN 3 volte al giorno.
Vorrei sapere..E' realmente cosi?? Questi cambiamenti possono considerarsi
positivi?
Anche perché il chirurgo mi ha detto che se il nervo fosse stato lesionato gravemente non avrei avuto nessuna percezione!
Ringrazio in anticipo chi risponderà!
[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
certamente il formicolio è indice di un certo grado di recupero, che sarà comunque lento:
i primi due mesi dall'evento traumatico sono fondamentali.
Cordiali SAluti