Utente 161XXX
Salve,

Ho 27 anni e da tempo ho i denti del giudizio superiori in uscita. Circa 4 mesi fa in seguito alla loro uscita ho chiesto il parere del mio dentista, che vista la posizione non idonea dei denti (vanno a bloccarsi entrambi contro i molari adiacenti)mi ha anticipato la necessità di rimuoverli.
Ora i due denti sembrano essersi fermati, accostati ai molari ma penso troppo vicini per proseguire l'uscita. Non ho dolori, ma da un paio di settimane ho la sensazione che il molare di sinistra più vicino al dente del giudizio se sollecitato con la lingua abbia un lieve spostamento appena percettibile. Alcuni giorni questo sentore è avvertibile, altri no. Non ho ne dolori ne sanguinamenti o gonfiori.
Può un dente del giudizio causare la mobilità di un molare adiacente?

Ho inoltre anche in gioco la possibilità che sia un dente da latte.. Ne ho ancora tre in bocca purtroppo, ma non ho sotto mano nessun referto ad indicarmi quali sono. Se questo molare fosse da latte, rischierei di perderlo se davvero il dente del giudizio lo stesse smuovendo?
[#1] dopo  
Dr. Marcello Fantini
28% attività
4% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Sulla necessità dell' estrazione lascio la parola al dentista che la può visitare.
Una leggera mobilità dentaria, inferiore al millimetro, è normale. Il dente del giudizio può mobilizzare il molare adiacente solo se è concausa nella formazione di un difetto osseo tra i due molari, quindi con la formazione di una tasca.
Non credo, vista la posizione, che il molare sia da latte, tuttavia se lo fosse non dovrebbe rischiare di perderlo a causa della mobilità causata dal dente del giudizio.
Saluti.