Utente 202XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 23 anni, da 7 anni ho rapporti con la mia ragazza, è sempre andato tutto abbastanza liscio ma da un paio d'anni alterno periodi di normale attività con lunghi periodi di difaiance totali.
Sicuramente è subentrata una componente psicologica che non mi permette di vivere con serenità il rapporto, ma ho notato anche l'assenza pressochè completa di erezioni mattutine e sopratutto problemi a mantenere una completa e soddisfacente erezione anche durante la masturbazione, in particolare se non stimolato continuamente, tendo a perdere immediatamente l'erezione.
Inoltre, forse sempre per la componente psicologica, tendo a non avere più voglia di fare sesso con la mia compagna.

Avreste qualche nominativo valido a cui potrei rivolgermi? La situazione sta diventando un pò pesante.

Grazie a tutti in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

non perda altro tempo, senta il suo medico di fiducia; è da lui che deve ricevere l'indicazione di consultare un esperto andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.


[#2] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Dr. Beretta la ringrazio molto per la tempestiva risposta, ho già provato a sottoporre il problema al mio medico di base il quale mi ha liquidato dicendomi che sono solo stressato...
[#3] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
mi associo al DR,Beretta nella risposta.
Vista la sua giovane età , le suggerirei un approccio poliedrico alla sua sesssualità, con una valutazione andrologica, che possa valutare le possibili cause organiche ed una valutazione spico-sessuologica, per comprendere la cause altre, da quelle organiche.
Legga, se desidera, lacuni dei miei articoli, troverà qualche spunto di riflessione.
cari saluti
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/232/I-disturbi-dell-erezione-l-imbarazzo-del-primo-contatto
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/152/Andrologia-e-psico-sessuologia-due-discipline-a-braccetto
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/122/Genitalita-maschile-ed-ansia-da-dimensione-ed-impreparazione
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

una situazione come la sua potrebbe essere determinata da un temporaneo stato di ansietà ma potrebbe essere anche collegata ad una problematica organica, di tipo vascolare, che potrebbe impedire al sangue che viene fatto arrivare ai corpi cavernosi durante una stimolazione erotica o manuale del pene di rimanere "bloccato" nei corpi cavernosi determinando lo stato di rigidità che possa consentire la penetrazione ed il mantenimento per il tempo adeguato ad un soddisfacente rapporto.
Anche la consapevolezza di non riuscire ad avere una valida rigidità può scatenare "ansia ed incertezza"
Si faccia vedere da un andrologo per la corretta diagnosi e suggerimenti terapeutici
[#5] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Vi ringrazio molto per le risposte, ma al punto di voler essere visitato ci sono gia' arrivato, vi sto chiedendo qualche nominativo o la vostra stessa disponibilita'. Grazie ancora a tutti.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non è questa la sede per indicarle la nostra "disponibilità" o quella di altri colleghi.

Per temi così particolari e di interesse non generale altre sezioni del nostro sito eventualmente possono aiutarla.

Un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Potrebbe cortesemente indicarmele Dr.Beretta?
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Vada ad esempio a "SpazioMedici", al link:

http://www.medicitalia.it/02it/medici-per-specialita.asp

Un cordiale saluto.