Utente 202XXX
Gentili dottori,
chiedo un vostro consulto in merito alla situazione di mio marito.
Cerchiamo una gravidanza,per la prima volta, da circa 6 mesi, abbiamo entrambi 32 anni.
Il mio ginecolgo consiglia uno spermiogramma, prima di procedere con me con delle analisi più approfondite (mi manca solo l'esame di pervietà delle tube poichè per il resto almeno per ora non mi ha riscontrato problemi)
Esito spermiogramma

ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE
Raccolta del campione laboratorio
Astinenza da 5 * giorni
ANALISI MACROSCOPICA
Volume 2.0 ml Aspetto Normale
Fluidificazione completa dopo 20 min
Viscosità' Normale
pH 7.50
ANALISI MICROSCOPICA
Concentrazione Spermatozoi 22.0 milioni/ml
Numero Spermatozoi/Eiaculato 67.0 milioni

Leucociti 0.0 milioni/ml
Eritrociti Assenti
MOTILITÀ’ PERCENTUALE
1 Grado (Progressiva rapida) 4,9%
2 Grado (Progr. lenta o irreg.) 9,4 %
3 Grado (Non progressiva) 13 %
4 Grado (Assente) 72,3%
MORFOLOGIA
Spermatozoi normali 25 %
Tsta allungata 10 %
Anomalie del collo e p. intermedio 5 %
Anomalie della coda 0 %
Altre anomalie 20 %
AGGLUTINAZIONI assenti
COMMENTO
Normospermia, Astenozoospermia, Dismorfismo

Abbiamo consultato già due urologi/andrologi
-)il primo ha riscontrato( con relativo ecodoppler)
Cisti alla testa dell'epididimio
Varicocele di II grado
Entrambi secondo lui non operabili
Dopo una cura antibiotica (iniezioni) di 8gg e antinfiammatori
riprova lo spermiogramma (era passato un mese dal primo)
l'esito non è molto diverso da quello di cui sopra
-)il secondo andrologo invece sostiene che la cisti c'è , ma la varicolecele è lievissima e senza reflusso
entrambi secondo lui non operabili
ci ha prescritto una spermiocultura (a breve l'esito)

Ora la mia domanda è: E' possibile concepire comunque?
Entrambi i dottori, in verità , dicono che problemi non ce ne sono e anche con uno spermiogramma così si può benissimo concepire.Inoltre sostengono che sia la cisti che la varicocele non sempre comportano la scarsa motilità.Quindi dobbiamo stare tranquilli.
Il mio ginecologo non è d'accordo e sostiene che in questo caso se la motilità non aumenta si deve ricorrere ad una inseminazione.
Siamo molto confusi da questi pareri discordanti.
Cosa fare?
Grazie in anticipo per le risposte


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
emntrambi i colleghi hannnoragione. Aspetterei alòtri 6 mesi prima di passare a erapie vere proprie. Concepimento possibile: la metà dei babbi ha spermiogrammi peggiori parecchio.
[#2] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille dottore per la risposta tempestiva :)
Secondo lei, come ulterirore analisi, la verifica della pervietà delle mie tube (sonoisterosalpingografia o isterosalpingografia) è bene farla ora o aspettare comunque?
Ci sto pensando spesso, la vedo come un completamento, oltre al fatto che mi rasserenerebbe (negativa o positiva che sia)
Si pechè sa, diciamo che in questi mesi abbiamo attuato vari tentativi mirati (stick ovulatori, temperatura basale) senza risultato e dopo anche la sua opinione sulla non gravità delle analisi di mio marito, continuo a pensare che magari io dovrei fare una controllo più approfondito.
Il mio ginecologo mi ha quasi sgridato dicendomi che è presto per l'sterosalpingografia.
Lo so, dovrei stare soltanto calma, non è facile :D
Grazie ancora
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ecco brava, i tentativi mirati diminuiscono la fertilità della coppia abbattendo il livello orgasmico: l' utero aspira gli spermatozoi con minore forza, e la quantità di eiaculato cala. Peraltro dietro quegli stick ovulatori c' è un mercato da qualche miliardo (miliardo) di euro, che noi a fatica contrastiamo. Ergo: rapporti liberi, due tre a settimana. Poi se fra qualche mese vi fossero ancora problemi si provvederà. Lo studio della pervietà tubarica è aparer mio attualmente prematuro, e comunque indicato solo con storia di infezione.
Ma non sono ginecologo.
[#4] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Grazie ancora è stato gentilissimo :)