Utente 202XXX
Gentile dottore
da circa un anno ho notato un accentuato gonfiore sull'esterno coscia sinistro. Non un semplice accumulo di grasso o il classico cuscinetto,ma come se il muscolo avesse ceduto. Il colore della pelle è più scuro e la zone leggermente dolorante se sottoposta a pressione. Dall'esame ecografico non risultano alterazioni morfostrutturali ed ecografiche. Già da tempo mi sono resa conto di avere un livello di sviluppo della muscolatura diverso tra le due gambe,ma l'asimmetricità nella concentrazione di grasso(se di questo si tratta) è ormai troppo notevole, premetto che sono magra,pratico sport e non ho problemi di cellulite. E' davvero un grande disagio per me.
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
avendo già escluso un'alterazione morfo-strutturale ecograficamente, è necessario sottoporre l'asimmetria ad una valutazione diretta Medico-Paziente in quanto, da questa nostra postazione e per via telematica, non è possibile esprime un giudizio.
Se lo ritiene, può aggiornarci per una "second opinion".
Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio molto,
proverò con delle sedute di cavitazione in attesa di verificare se possa esserci un problema di postura oppure ortopedico.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Gent. utente,
da prassi è consigliabile esattamente il contrario: eseguire prima un controllo della postura e, successivamente, eventuale cavitazione.
Cordiali saluti.