Utente 126XXX
Salve, sono un ragazzo di 22 anni, da qualche anno ho notato di avere un rigonfiamento dei capezzoli e per questo di recente ho eseguito una ecografia mammaria bilaterale con il seguente risultato:
"Corpus mammae bilateralmente con prevalenza della quota ghiandolare e scarsa componente fibroadiposa, in assenza di neoformazioni solide o liquide ecograficamente riconoscibili. Non alterazioni dei piani muscolari retro mammari. In sede ascellare bilateralmente non si osservano linfonodi di diametro oltre il cm.".
Da quello che ho capito quindi dovrebbe trattarsi di una leggera ginecomastia vera, ma quello che mi chiedo è: perchè in certe condizioni il capezzolo si gonfia considerevolmente assumendo una forma sporgente molliccia e con un'areola molto larga? Un chirurgo mi disse che oltre al problema ginecomastia io ho quello che viene definito "puffy nipples".
Devo aggiungere che fino a 3 anni fa pesavo 96, in pochi mesi ho perso quasi 20kg: potrebbe essere questa una delle cause?
Il problema è più di tipo psicologico-estetico che medico (la sovradimensione della ghiandola è minima), è fastidioso infatti dover mettere una maglietta e vedere queste 2 "punte" che emergono dal torace.
Qual'è il vostro parere e consiglio?
Attendendo un vostro riscontro, porgo i migliori saluti.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
I puffy nipples sono capezzoli normali

http://www.medicitalia.it/minforma/senologia/73-mammella-maschile-ginecomastia-carcinoma-patologia-mammaria.html

e poichè il suo problema è psicologico farei una valutazione preliminare endocrinologica come primo inquadramento e successivamente quella di un chirurgo plastico per una eventuale, se indicata, correzione.
[#2] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta.
A suo parere prima di effettuare la visita endocrinologica consiglia di effettuare ulteriori accertamenti?
Inoltre siccome sto assumendo da un paio di anni la Finasteride per i capelli, è possibile che la mia ginecomastia possa essere amplificata dall'assunzione di quel farmaco?
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Condivido il suo termine "amplificata", che i dermatologi negano ma che nella mia esperienza invece ho verificato in relazione all'uso di Finasteride i diversi casi.