Utente 201XXX
Gentile dottore, Le scrivo per avere delle informazioni. Con mia moglie da circa un anno proviamo ad avere un bambino, ma niente….qualche giorno fa, andando dalla ginecologa le è stato diagnosticato un problema di candida e papilloma virus, per i quali è stata suggerita la seguente terapia:
Flukimex 100 mg (1 al dì per 7 giorni);
Gyno-Canesten -crema vaginale- (per 4 giorni);
micostostop (detergente intimo per 4 giorni).
La ginecologa ha detto a mia moglie che probabilmente lo stesso virus potrei averlo anche io; mi chiedo:
1) è possibile avere rapporti sessuali nel corso della terapia farmacologica? (io ho prenotato la visita dall’andrologo i primi di maggio);
2) sarebbe opportuno che anche io assumessi il Gyno-Canesten (considerato che nel foglietto illustrativo è consigliata la somministrazione anche per il partner);
2) è possibile che la causa del mancato concepimento sia riconducibile a tali infezioni?
3) dovendo fare lo spermiogramma, quali sono le prassi da seguire? l’astinenza può quindi superare i tre- cinque giorni consigliati?
La ringrazio anticipatamente!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

alla prima domanda che ci fa le rispondo che è possibile avere rapporti sessuali durante la terapia ma questi devono essere protetti, cioè con preservativo; alle due seconde domande le rispondo con un sintetico sì ma qui per un'indicazione finale e decisiva deve sentire il parere in diretta del suo andrologo.

Al terzo quesito (in realtà il quarto) infine le rispondo che le astinenze decise dal laboratorio dove dovrà fare l'esame non devono essere modificate.

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Nel vostro caso è consigliabile senza dubbio la terapia di coppia e l'utilizzo del preservativo fino alla completa risoluzione del quadro clinico. Lei dovrà sottoporsi alla visita andrologica che potrà verificare se anche lei è affetto da infezione da papilloma virus (presenza di condilomi in genere sul pene).
Per lo spermiogramma è consigliabile non superare i 5 giorni di astinenza, ma soprattutto lo esegua in un centro affidabile ( di solito è un Centro che si occupa di infertilità, per intenderci non un laboratorio generico).