Utente 130XXX
buon giorno, sono una vostra utente e spesso vi ho parlato di mio figlio valerio operato di TGA+ DIv. il mio bambino ha 2 anni, sta' molto bene ed e' confermato dagli eco che facciamo ogni sei mesi e che ho spesso qui' elencato avendo sempre consigli e grande disponibilita' da parte vostra; vorrei solo chiedere una cosa: perche' nei vari ecocardio che facciamo, sia la frazione di eiezione che la frazione d'accorciamento variano sempre! negli ultimi fatti per quanto riguarda la frazione di eiezione prima era 67% , poi 54% infine 57%; cosi' come la frazione d'accorciamneto a volte e' 36% a volte 27% a volte 39%.. da cosa' puo' dipendere? e soprattutto siamo nel range di normalita' considerando anche che mio figlio ha subito comunque un intervento complesso non piu' didue anni fa'? grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Stia tranquilla i valori che riporta sono sempre nell'ambito della normalita'.

Consideri che se facessimo effettuare un esame ecocardiografico allo stesso paziente nello stesso giorno da due ecocardiografisti differenti, la stessa funzione potrebbe essere valutata da uno 50 e dall'altro 55% senza che questo indichi una differenza tra i due esami.

Il cuore, come tutto, figlio sta crescendo e le dimensioni che cambiano, determinano una variazione della funzione.

Non guardi mai solamente ai numeri, da soli non hanno un grande significato.

In bocca al lupo

GI

[#2] dopo  
Utente 130XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille dottore per la risposta, purtroppo a volte con quello che abbiamo passato ci facciamo sovrastare dall'ansia. visto che e' stato cosi' gentile le volevo leggere l'eco fatto a valerio circa 2 mesi fa' e sapere cosa ne pensa, premetto che i dottori mi dicono che staq' molto bene e che i residui dell'intervento sono "normali" e fisiologici: buona funzione ventricolare globale (conservata),
lieve ipo/discinesia settale in sede antero apicale(dove e' stata applicata la pach)
lievissima insufficienza mitralica di nessunu significato emodinamico;
lieve stenosi sopravalvolare aortica senza gradiente;
lieve-moderata insufficienza valvolare polmonare non superiore a 1,8 m/s.
ritmo sinusale.
buone condizioni cardiovascolari.
cosa ne pensa?
un'altra cosa, per la lieve insufficienza polmonare loro mi dicono di stare serena perche' e' fisiologica e che la valvola da tenere piu' sotto controllo e' quella aortica(neo aortica) che pero' funziona benissimo,b cosa ne pensa?
grazie mille e buon lavoro
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
I dati che riporta sono assolutamente confortanti.

Esegua i controlli periodici che i curanti richiederanno.

Mi sembra che suo figlio sia stato trattato e sia attualmente seguito in modo egregio.

Ancora in bocca al lupo.
GI
[#4] dopo  
Utente 130XXX

Iscritto dal 2009
quindi dottore secondo il suo parere, i gradienti, le lievi insufficienze rientrano comunque nella "normalita'" dell'intervento?..i dottori dicono che sono lievi residui dell'intervento stesso che non comportano alcun problema a livello emodinamico e nella maggior parte dei casi sono stabili e spesso regrediscono; loro dicono che dopo lo switch i bambini possono avere uno stile ed una speranza di vita normale come tutti gli altri, leicosa ne pensa?..grazie e' scusi per il disturbo.
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Le confermo che i dati che riferisce sono confortanti.
Stia serena
GI
[#6] dopo  
Utente 130XXX

Iscritto dal 2009
l'ultima cosa e giuro di non assillarla piu'!
sa' che cosa mi fa' stare in pensiero, le coronarie, perche' so' che dall'eco non si vedono e mi hanno detto che il cateterismo dovra' farlo verso i 5 anni; devo vivere con il dubbio per tutto questo tempo? crede che se ci fosse un problema ischemico comunque si vedrebbe? ricordo solo che il cardiochirugo che opero' mio figlio, mi disse che valerio non aveva anomalie coronariche e che era sicuro che non avrebbe mai avuto questo problema, l'evento accaduto nell'immediato postoperatorio, non aveva piu' niente a che fare con il cuoricino di mio figlio.
grazie mille e buon lavoro.
[#7] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Se ci fosse stata una qualche anomalia coronarica, durante l'intervento si sarebbe evidenziata.

Viva e faccia vivere a suo figlio una vita il più possibile normale.

Buona Pasqua
GI