Utente 129XXX
Gentili medici,vorrei chiedere un'informazione.L'assunzione(3 volte a settimana)di aminoacidi ramificati o integratori può compromettere in qualche modo l'effetto del viagra?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
assumere Viagra a 24 anni mi pare una cosa strana, ergo vada alla radice della questione di deficit erettile e curi quella, lasciando stare , se possibili, quei farmaci che altro non sono che meri sintomatici. Chiedo scusa della ramanzina, ma rientra nei miei doveri.
Nssuna controindicazione alla assunzione di aminoacidi ramificatai.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Caro Ragazzo,
mi associo al DR.Cavallini nella risposta.
Alla sua giovane età, forse chiedersi il perchè di queste difficoltà orizzontali, sarebbe auspicabile.
I farmaci, sono sintomatici, cioè funzionano fino a quando lei li assume, poi spesso ritorna tutto come prima.
Un approccio combinato, copo una scrupolosa diagnosi andrologica, forse è la strada risolutiva.
Legga, se desidera, questo mio articolo, spero possa trovare qualche spunto di riflessione.
Cari saluti


http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/106/Dipendenza-psicologica-dalla-terapia-orale-per-il-deficit-erettivo