Utente 526XXX
Salve, due settimane fa mio nonno è stato ricoverato con forte febbre, mal di testa, dolori muscolari, aumento globuli bianchi. Dopo l'emocultura hanno scoperto che il batterio era strafilococco aureo. L'antibiotico ha fatto effetto ed ora è in condizioni stabili e senza febbre. Però dopo la visita al cuore hanno trovato vicino all'orta una vegetazione e il primario pensa si tratti di endocardite ma devono fare la visita con la sonda. Ora gli hanno sospeso l'antibiotico ma ci hanno detto che se effettivaemnte sarà endocardite dovrà fare almeno 6 o 7 settimane di antibiotico. Mio nonno ha tre bypass, un pacemaker, diabetico, insufficienza renale cronica. Quali sono i rischi di questa endocardite nonostante ora sembri star bene? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
purtroppo l'endocardite infettiva è una temibile e, se confermata, seria infezione cardiaca, che va correttamente curata come le è stato già indicato.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 526XXX

Iscritto dal 2007
Buongiorno dottore vorrei chiederle ancora un attimo del suo tempo. Mio nonno ora è stato trasportato in lungodegenza e li sembra peggiori da un giorno all'altro. Ora ha i piedi molto gonfi e si fa tutti i bisogni adosso.
Ieri doveva fare l'ecocardiogramma transesofageo ma le infermiere si sono dimenticate di prenotare l'ambulanza dato che deve farlo in un ospedale li vicino. Ora sono tre settimane che aspettiamo questo esame e ce lo hanno spostato e giovedì prossimo? E pericoloso aspettare così tanto?
Nella carta che doveva portare al cardiologo per fare questo esame ho letto: sepsi da strafilococco aures, insufficienza renale, diabete mellito 2, 3 by pass e un pace maker, sospetta endocardite batterica in corso di accertamenti. Ormai sono passate tre settimane non ha più avuto febbre ma ora non cammina più (se non qualche passo col girello). L'ortopedico ha diagnostica una coxoartrosi bilaterale severa e sconsiglia operazione viste le condizioni generali del paziente.
Siamo molto preoccupati, fino al giorno prima stava bene, camminava (ha fatto 4 piani a piedi il giorno prima), guidava l'ape (90 km), insomma faceva tutto. Cosa può essere successo di così devastante?