Utente 203XXX
Salve, ho 24 anni e da qualche mese non riesco a raggiungere una sufficiente erezione ,anche con la masturbazione. E fino a poco tempo fa mancavano anche le erezioni mattutine, con calo del desiderio. Non so da cosa nasca questo problema e non so se è un problema psicologico o fisico, fatto sta che sono sempre più insicuro e penso che questo contribuisca a peggiorare la situazione. Fosse solo un problema psicologico, dovrei almeno raggiungere un erezione sufficiente con la masturbazione o non è detto? Sto con una ragazza da qualche mese e ancora non siamo riusciti a fare sesso per questo motivo. La prima volta pensavo all'ansia da prestazione, ma ora inizio a preoccuparmi. Cosa devo fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il primo passo ora è sentire il suo medico di fiducia e poi a ruota un esperto andrologo; solo in questo modo si potrà capire la causa o le cause del suo problema sessuale che, dalla descrizione che ci fa, sembra avere una importante componente psicologica, relazionale ma mai dire mai e ora bisogna sentire in diretta un bravo andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.


[#2] dopo  
Dr. Armando De Vincentiis
52% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
(..)dovrei almeno raggiungere un erezione sufficiente con la masturbazione o non è detto?(..)
gentile utente, premettendo che dovrà effettuare una valutazione medica, anche la ricerca dell'erezione in fase di masturbazione può essere soggetta ad ansia da prestazione, per il semplice fatto che ci si concentra sull'erezione anzichè sul piacere con la conseguente distrazione e l'inevitebile mancanza di erezione.
quindi, come dice lei, NON è detto!
saluti
[#3] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
mi associo ai colleghi nella risposta.
Valutata la sua giovane età e, la giovane età della sua sessualità, le suggerirei un approccio poliedrico alle sue difficoltà sessuologiche.
Una diagnosi andrologica diventa obbligatoria, sia per fugare il campo da possibili cause organiche, che per ricevere elementi aderenti alla realtà, che le evitino disfunzionali voli pindarici con la fantasia.
Legga, se desidera, questi miei articoli, troverà qualche spunto di riflessione.
cari saluti
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/232/I-disturbi-dell-erezione-l-imbarazzo-del-primo-contatto
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/152/Andrologia-e-psico-sessuologia-due-discipline-a-braccetto