Utente 203XXX
Salve, se possibile vorrei un consulto perchè il mio pene quando è eretto noto che i due corpi cavernosi sono asimmetrici, quello di sx è più sviluppato di quello dx, e il pene forma una curva verso destra di circa 45 gradi, in più ho notato che il pene gira laggermente su se stesso, quindi non è dritto ne in senso longitudinale ne in senso trasversale se così si può dire. Vorrei sapere se possibile se è una malattia oppure dovuto a un trauma precedente oppure alla genetica e se mi devo preoccupare. Non ho mai fatto una visita andrologica, mai in vita mia, l'unica volta che l'ho fatta è durante la visita militare. grazie per la'ttenzione arrivederci

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

da quello che ci racconta e se l'incurvamento è da sempre , si pensa generalmente ad un problema congenito, ma solo il suo andrologo potrà confermare in diretta questa possibile causa.

Alla visita si ricordi di portare delle foto del suo pene in erezione; per sapere come farle le consiglio di leggere e consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/227-pene-curvo-valuta-fa.html.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 203XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per le informazioni, un ultima cosa so non le dispiace, secondo lei sono attendibili gli esercizi manuali che promettono di raddrizzare il pene, funzionano? Grazie saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Lasci perdere queste indicazioni terapeutiche un pò fantasiose e senta in diretta un esperto andrologo.