Utente 169XXX
Faccio questa domanda solo a scopo didattico.
Una persona traumatizzata, in seguito ad un defenestramento (verosimilmente dal 4 piano di un abitazione), viene trovata a terra in gasping.
Qual'è il miglior trattamento per il gasping se non è possibile l'intubazione?
Ovviamente mi riferisco al periodo intercorso prima della perdita del polso centrale.
Intendo dire che è ancora presente circolo ma ha un respiro agonico (gasping).
Ambu??
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Salve, è una ipotesi un po inverosimile perchè dal quarto piano vedo poche speranze, comunque è lo stesso trattamento di ogni politraumatizzato.
Siccome sono da considerare l'eventualità di lesioni del rachide cervicale per cui non si può mobilizzare, iperestendendo, il collo dovrà essere fatta una manovre di sublussazione mandibolare per verificare che il gasping non sia legato in parte all'ostruzione delle vie aeree da parte della lingua collassata.
Assicurare la pervietà eventualmente con una cannula di Guedel e quindi ventilare con Ambu. Ovviamente dovrà essere assicurata quanto prima l'immobilizzazione del collo con un collare cervicale.
Non so perchè esclude la possibilità di intubare il paziente comunque alternative in emergenza possono essere considerate anche la LMA (maschera laringea) che però non assicura un isolamento delle vie aeree. Ovviamente a paziente sedato anche se incosciente.
Mi limito alla sola gestione sommaria delle vie aeree perchè il trattamento di un trauma maggiore è molto più complesso.
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dott. Alvino per la rapida e chiara risposta.
Le citavo un caso realmente avvenuto dove il primo mezzo di soccorso arrivato sul posto era composto esclusivamente da personale non sanitario (volontari) e che quindi non poteva compiere manovre invasive (come l'intubazione OT).
[#3] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Bene, infatti nel primo soccorso è sicuramente compresa l'utilizzazione di presidi come la cannula di Guedel (presidio utilissimo anche in ospedale) che chiunque sia stato formato al primo soccorso deve saper usare e inserire nella modalità corretta e utilizzando la dimensione più adatta per l'infortunato trattato.
Cordiali saluti