Utente 173XXX
salve,
già qualche volta notavo dolori al braccio sinistro e al petto sempre allo stesso lato. a volte sento tipo come un'oppressione che prende anche la gola. dolore puntorio al petto, dolore al collo lato cuore tipo torcicollo, ecc.
so di avere un po di ernia iatale, quindi associo questi sintomi ad essa.
ora però, proprio questa sera noto uno strano dolore all'interno del braccio sinistro (praticamente dove si mette l'ago per fare i prelievi).
mi ci vengono come delle fitte di dolore. come se sentissi il braccio stanco in quel punto. a volte il dolore prende anche il polso.
ho letto su internet che cose del genere potrebbero essere come degli "avvisi" pre-infarto...
ho tanta paura.
secondo voi sono in pericolo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Le caratteristiche dei disturbi da lei segnalati sono abbastanza atipiche soprattutto se lamentate da un giovane di 26 anni.
Per avere comunque la certezza della "benognità" dei suoi sintomi, occorre eseguire almeno una visita corredata da un ECGramma.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
grazie per la risposta dottore.
l'ultimo ECG l'ho fatto circa 5 mesi fa... si rilevava fc 110 bpm, tachicardia, blocco di branca dx incompleto. (da premettere che sono un tipo abbastanza emotivo).
circa 1 mese fa ho fatto anche un ecocardiocolordoppler, dove è tutto ok, solo un lievissimo soffio funzionale sulla mitrale e tricuspide.
in ogni caso ancora stamattina mi vengono queste fitte all'interno del braccio sinistro che a volte coinvolgono anche il polso. durano pochissimo, poi passa e dopo un po di tempo ne arriva un altra e così via...
ho misurato adesso la fc, ed è 76bpm.
la p.a. è 115/70.
se il dolore fosse dovuto a qualche problema cardiaco, questi 2 parametri sarebbero alterati? e poi il dolore sarebbe continuato fino ad oggi?
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Con gli esami da Lei sostenuti, la probabilita' che i disturbi da lei segnalati siano correlati al cuore, è ancira piu' bassa.
A disposizione per ulteiriori consulti