Utente 191XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 21 anni. Il mio problema è un'eruzione cutanea localizzata nella prima metà dell'indice della mano destra, sul lato esterno, e qualche "richiamo" sui pollici e indice dell'altra mano.
Questo sfogo cutaneo è caratterizzato da papule rosse, SECCHE, che mi provocano un prurito INSOPPORTABILE, ma quasi solo notturno e maggiormente col calore. E' un problema che mi porto dietro da qualche anno, compare all'improvviso soprattutto nei mesi estivi, partendo sempre dall'indice poi si espande con quale segno sulle solite altre 3 dita. Non guarisce con nessuna pomata, e scompare da solo senza lasciare traccia dopo qualche mese; per poi ricomparire "magicamente". Il mio medico l'ha definita una "fastidiosa" dermatite (o dermatosi..?), ma io sono preoccupata che possa essere scabbia. Sarebbe plausibile, o è molto più sensata la diagnosi del mio medico? Ritrovo tutti i sintomi della scabbia, papule rosse nelle mani con forte prurito notturno, le immagini delle lesioni da scabbia che trovo su internet sono similissime alle mie ...però non trovo nessun segno simile e prurito in altre zone del corpo. E anche vero che io ho questo problema da molto tempo ma nessuna della mia famiglia ha mai manifestato problemi simili. E per il fatto che per certi periodi scompaia spontaneamente...Si potrebbe ipotizzare la scabbia? O posso categoricamente escluderla e mettermi il cuore in pace? Scusate se mi sono dilungata troppo,
Saluti
[#1] dopo  
Dr. Angelo Salvatore Ferrari
24% attività
0% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Gentile utente dalla descrizione delle sue lesioni e dal decorso clinico potrebbe verosimilmente trattarsi di una forma di "eczema disidrosico" che è recidivante e stagionale, fastidioso per il prurito e la desquamazione ma sicuramente non infettivo nè contagioso. Certamente la diagnosi di certezza potrà facilmente ottenerla rivolgendosi ad un dermatologo che la tranquillizzerà dopo visione delle lesioni e non si affidi alle foto che appaiono su internet per effettuare confronti perchè all'occhio solo del medico ed in particolare del dermatologo le lesioni elementari possono suggerire una eventuale diagnosi. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore, posso dunque stare tranquilla per la scabbia? Ammetto di essere un pò paranoica.
Leggendo qualcosa sull'eczema disidrosico (che non conoscevo)in effetti mi ci riconosco abbastanza, anche per il fatto che sia recidivo e forse dovuto a stress. La pomata "menaderm" potrebbe essere efficace nel trattamento?Mi è stata consigliata.
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Angelo Salvatore Ferrari
24% attività
0% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Gentile paziente la pomata che Lei cita è un cortisonico che potrebbe darle giovamento ma ribadisco che solo una visita dermatologica può determinare una diagnosi ed una appropriata terapia. Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille dottore per la sua disponibilità ed il suo parere.
Le auguro una buona giornata,
Saluti