Utente 203XXX
Circa 10 giorni fa mentre mangiavo ho colpito molto violentemente gli incisivi superiori sugli inferiori (ero molto nervoso a dire la verità). Il giorno successivo, gli incisivi superiori si muovevano leggermente ma soprattutto hanno iniziato a dolermi, insieme agli inferiori, tanto da darmi fastidio nel pulirmi i denti. Nel frattempo mi sono accorto che un incisivo superiore è rientrato di almeno 1 mm, e mi sembra anche un inferiore si sia storto. Infatti oltre che visivamente e toccandoli con le dita, adesso quando chiudo i denti l'incisivo superiore in questione sbatte su quello inferiore in modo diverso rispetto a prima. Ed inoltre mi fanno ancora un po' male, e li sento "strani" (non so spiegarlo, è come se sentissi le radici dei denti tirare).
Ho fatto un'ortopanoramica e sono andato da un dentista che ritenevo capace (per fortuna nel passato ho avuto bisogno molto raramente dei dentisti).
Con mio grande stupore, il dottore ha messo in dubbio la mia versione, ritenendo che, un colpo del genere, per quanto forte non possa aver storto i denti, e che la radiografia non segnalava casi di fratture. In sostanza ha detto che questi denti storti ce li ho da quando sono adulto e che il trauma subìto mi ha solo fatto accorgere di questi difetti!!! Ora, siccome ho 36 anni e non voglio passare per visionario (andare dal dentista non mi ci diverto mica) e credo che in questi 36 anni me ne sarei sicuramente accorto prima, vi chiedo, è plausibile tale spiegazione? Io sono rimasto di stucco!!!

Cosa mi consigliate di fare? Andrò comunque sicuramente da un altro specialista, anche perché gli incisivi sia superiori che inferiori continuano a dolermi ed ho problemi a "ristabilizzare" (per così dire) le azioni della bocca (masticazione, salivazione, orazione, ecc.). Io sono sicuro al 100% che si siano storti con questa botta!
[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
la panoramica in questi casi non serve. il trauma se intenso sicuramente ha provocato la dolenzia prima ed il fastidio che ancora avverte
lo spostamento in effetti non è frequente per questi tipi di trauma ma non impossibile
si faccia seguire da un collega preparato in ortodonzia e quando la sensibilità si sarà ridotta tenendo sotto controllo la vitalità dentaria potrà pensare a recuperare l'allineamento dentario
cordiali saluti
[#2] dopo  
203357

dal 2011
Grazie per la cortese e veloce risposta.

Quindi anche Lei pensa che lo spostamento molto probabilmente era già presente prima del trauma e che tale evento mi abbia solo fatto "concentrare" maggiormente sulla mia arcata dentale scoprendo difetti che prima non vedevo? Cavolo, io rimango basito. Possibile che sia rintrucillito fino a questo punto?

In ogni caso, oltra alla panoramica che altro esame mi potreste consigliare?

[#3] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
non le ho detto questo
le ho detto che è raro che questo succeda ma non impossibile
il collega deve valutare la sensibilità dentale e meglio delle piccole radiografie endoorali che sono iù precise
cordiali saluti