Utente 827XXX
Gent.li dottori
Avrei bisogno di un Vs. consiglio per un problema di salute di mio suocero.
Nel 2007 è stato operato per tre bypass al cuore, operazione andata bene ma con una lunga convalescenza (a causa di problemi respiratori, problemi circolatori, ecc).
A dicembre del 2010 è stato operato per un bypass alle arterie delle gambe e per un aneurisma dell’aorta addominale. L’operazione è stata più complicata del previsto perché aveva l’aorta intrecciata con il duodeno (non conosco bene i termini medici). In ogni caso l’operazione si è conclusa bene.
Dopo l’operazione si è recato presso una struttura per fare 1 mese di riabilitazione, al ritorno le prime settimane sembrava stare meglio poi ha iniziato a lamentare mal di pancia, mal di stomaco, dolori alle ferite e si è formato anche del liquido all’inguine (vicino ai tagli per il bypass alle gambe). Di conseguenza ora mangia poco, quasi nulla e sta quasi sempre al letto.
Vorrei quindi capire:
1) sono normali tutti questi dolori?
2) Il chirurgo che l’ha operato dice che per lui è tutto ok, ma allora che tipo di visita possiamo fargli fare per capire perché sta così male?
3) E’ normale che da 4 mesi il liquido all’inguine c’è ancora?
Sono molto preoccupata perché ogni giorno che passa è sempre più debole.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Sarebbe stato giusto catalogare questa risposta nella sezione di Chirurgia Vascolare.

Sulla base di quello che riferisce consiglierei comunque di eseguire una nuova visita Chirurgica Vascolare.

Lo specialista che visiterà il paziente riterrà a quel opportuno se esegure un ecografia addominale ed inguinale.

Cordialmente
GI
[#2] dopo  
Utente 827XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore, ho provveduto ad inserire la mia richiesta nella sezione corretta.
grazie