Utente 480XXX
Salve, dal 1997 ad oggi ho avuto 3 espulsioni di calcoli renali (tutti e tre di lunghezza circa 1cm), la prima nel 97 senza dolore, la seconda dolorosa nel 03 al rene destro e la terza sempre dolorosa al rene nel 07 al rene sinistro, tutte e tre precedute da perdita di sangue nelle urine. Inoltre nel 04 durante un’ecografia all’addome mi fu riscontrato un calcolo di 1cm al rene destro, che penso sia ancora lì, anzi se non è cresciuto di dimensione.

Mi chiedo se questi episodi possano compromettere o debilitare la funzione renale e se quindi mi devo monitorare periodicamente, tipo con ecografie?. Per valutare la funzione renale, mi conviene fare qualche esame?

Grazie mille per l’aiuto

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Utente 480XXX

Iscritto dal 2007
inoltre volevo chiedere cosa si deve fare quando si sente un dolore leggero ma persistente sulla schiena all'altezza dei reni. il medico mi ha detto che è o un calcolo che vuole uscire o un po' di sabbiolina nei reni. ma come si fa a sapere se il rene non ne risente e ne viene danneggiato?

grazie mille per l'aiuto
[#2] dopo  
Dr. Massimo Gai
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALASSIO (SV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Sicuramente la situazione dei calcoli va tenuta sotto controllo con ecografia di reni e vescica ogni sei mesi. Consiglio inoltre controllo completo di funzionalità renale con proteinuria 24h ed urocoltura ogni 6 mesi. Naturalmente va impostata una terapia della calcolosi per evitare che i calcoli esistenti continuino a crescere di dimensioni o che altri se ne formino.

saluti