Utente 141XXX
Salve,
Una mia parente donna ha fatto questo esame e ora vi elenco i risultati.

Critesi di Analisi:

Prematurità SVPB: 20%
Pausa: 2000ms
Tachidardia: 120 BPM
Slivellamento ST: 200 uV
RR Lungo/Pausa: Tutti i Battiti
Bradicardia: 50 BPM
Sottoslivellamento ST: 100uV
Pause escluse dalla F.C.: No
Minima Tac/Brad: 3 min


REPORT FINALE:

Totale QRS: 112847
Durata Registrazione 24ore
Dati Analizzati: 24ore

Report Freq.Card.
F.C. Min : 52 alle 03:31:17
F.C Max: 148 alle 09:35:17
F.C. Media 78

Episodi di tachicardia/bradicardia
Tachicardia più lunga
Tachicardia più veloce
Bradicardia più lunga
Bradicardia più lenta

Battiti Sopraventricolari:
Singoli: 268
Coppie: 44
Runs: 25
Runs più veloce: 153 BPM alle 11:15:56
Runs più lunga: 399 alle 09:33:20

Totale 989

Battiti Ventricolari:
Singoli: 51
Coppie: 0
Runs: 0

R su T: 0
Totale: 51


Pause:
RR più lungo 1.71 sec alle 04:54:16
# RRs > 2.0sec: 0

Commento:
RITMO SINUSALE A FREQUENZA VARIABILE CON BREVI PERIODI DI TPS A FREQ. MEDIA DI 140 BPM DALLE 9.31 ALLE 9.33
RARI BATTITI ECTOPICI SOPRAVENTRICOLARI ISOLATI.


Vorrei sapere se è tutto nella norma o se ci sono problemi, inoltre è possibile sapere quali sono i rischi in caso la paziente abbia una patologia, cosa evitare e quale terapia seguire.

Grazie
Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
per rispondere ai suoi quesiti, sarebbe necessario sapere qualcosa in più della paziente, come ad es. patologie cardiache ed eventualmente quelle associate, terapia in corso, storia clinica. Di per sè l'esame non è indicativo di gravi problematiche aritmiche.
Saluti
[#2] dopo  


dal 2011
Gentile Dottore,

La ringrazio.
Il paziente ha 84 anni donna. Prima dell'esame ha avuto episodi di battiti più o meno accelerati, ma niente di eccessivo.
Molti anni fa dopo il parto ha avuto un soffio al cuore, ma si parla di diversi anni fa.
Attualmente prende il medicinale Cardicor.

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
La situazione può considerarsi nella norma, considerata l'età della paziente, la presenza di una patologia aritmica già diagnosticata in passato e la terapia farmacologica assunta.
Saluti
[#4] dopo  


dal 2011
La ringrazio.
Il farmaco che la paziente sta assumendo dunque è corretto, lo può/deve continuare a prenderlo o ha altri consigli da seguire?
Cordiali Saluti
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Il farmaco utilizzato, è un valido antiaritmico, ma su eventuali aggiustamenti posologici, on line, è deontologicamente vietato darle consigli.
Saluti