Utente 179XXX
Buonasera, ho eseguito due giorni fa una scleroembolizzazione per un varicocele di II grado a sinistra e a destra, dopo aver eseguito senza grande successo un'operazione chirurgica a luglio per un varicocele di III grado a sinistra. Mi è stato ovviamente vietato di svolgere qualsiasi attività per circa una mesata, e soprattutto nei primi 3 giorni dopo l'operazione in cui mi è consentito solo andare al bagno. Ora volevo chiedervi, siccome non sto sempre sdraiato o seduto, ma comunque mi muovo per casa e occasionalmente svolgo qualche faccenda domestica (senza compiere grandi sforzi ovviamente, quindi ad esempio passare lo straccio o cose così), se questo possa portare problemi e quindi vanificare in qualche modo l'esito dell'intervento. Scusate la banalità della domanda, ma sono un po' preoccupato visto che non vorrei davvero sottopormi ad un'altra operazione.
Cordiali saluti, e grazie anticipatamente per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Tranquillo e segua attentamente tutte le indicazioni ricevute, quello che sta facendo, da come ce lo racconta, non è destinato a darle alcun problema.