Utente 916XXX
Ci sono controindicazioni nel bere il proprio sperma? Se si quali sono?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

le ricordo che esiste una disciplina, chiamata Semeterapia, che alcuni considerano facente parte delle cosidette medicine alternative, diffusa in particolare in Giappone.

Tale "disciplina medica" è basata sul consumo regolare di liquido seminale.

Come andrologo comunque le ricordo che il liquido seminale contiene proteine, vitamine, acido ascorbico, calcio, fruttosio, acido lattico, magnesio, azoto, fosforo, zinco ed altro ancora ma tutto in quantità moltolimitate con un un contenuto calorico che può al massimo arrivare a circa 15-20 calorie.

Da quanto scritto tragga lei le conclusioni finali della mia risposta alla sua domanda un pò originale.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 916XXX

Iscritto dal 2008
Sì, quel che mi dice l'avevo già letto, ma quindi mi vuole dire che non considera nessuna possibilità di malattie infettive correlate... reazioni immunitarie...? E che mi dice poi dell'informazione che gira secondo cui tale pratica nuocerebbe alla fertilità? Non è che c'è qualche studio?

PS: Il motivo di questa "pratica" è semplicemente il dispiacere di gettare via qualcosa che è comunque un insieme di principi nutritivi: infatti anche se di ognuno di essi ce n'è poca quantità, sommandoli comunque rappresentano una "perdita di materiale", che,
a maggior ragione se avviene in media ogni giorno,
è comunque conveniente che sia recuperata, non trova?
(poi è soprattutto per i sali minerali, le calorie sono l'ultima cosa che mi interessa ;-)

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sulla possibilità di prendere nuove malattie ingerendo il proprio liquido seminale ci pensi bene e le sembrerà subito un discorso molto assurdo!

Anche alle altre questioni che ci pone si tranquillizzi mentre per tutte le altre ansie che si sono scatenate bisogna invece sentire in diretta un esperto psicologo.
[#4] dopo  
Utente 916XXX

Iscritto dal 2008
ma quali ansie?! le assicuro che sta leggendo tra le righe... andando molto fuori strada! Volevo solo informarmi bene e questo mi sembrava il migliore sito per farlo, anche perché non è quel tipo di domanda a cui ti può rispondere solo il medico dal vivo (come spesso si fa e voi lo ricordate), e non è affatto una domanda stupida perché non essendo io naturalmente medico è normale che mi potessi chiedere se magari per contatto *con i genitali* si potesse veicolare qualche microrganismo che lì non fa niente o non da sintomi ma ingerito potesse far male, però OK, ho capito perfettamente la risposta e mi scusi se ho chiesto eh!ù_ù

Rispondere con sufficienza, pensare di avere di fronte un idiota e andare subito "sul tragico" pensando che uno è malato, tipico della sua categoria professionale! Proprio da manuale!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

la sua domanda non è stupida e non mi sembrava posta da un idiota (altrimenti non le avrei neppure risposto pensando che non mi avrebbe capito) ma un pò assurda sì; forse lei non ha ben letto le cose che avevo già scritto su cosa contiene un liquido seminale di un uomo sano che non presenta al suo interno alcun microrganismo patogeno.

Poi mi scusi ma avevo, forse errando, percepito nelle sue domande una certa ansia e anche questo non vuol dire che lei è ammalato ma che, se veramente ha quest'ansia, poteva chiarire questi aspetti particolari del suo modo di affrontare la vita e le cose con un professionista qualificato che può anche non essere un medico.

Un cordiale saluto.



[#6] dopo  
Utente 916XXX

Iscritto dal 2008
no, avevo letto bene, avevo letto bene.
Un saluto anche a lei e buona Pasqua
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Anche a lei un augurio per una felice e serena Pasqua