Utente 106XXX
Gent.mi dott.ri

IN DATA 12/4/2011 MI SONO SOTTOPOSTO AL TEST ERGONOMICO POICHE'INIZIERO' AD ANDARE IN BICICLETTA,. DESIDERAVO SAPERE COME ERO MESSO SOTTO L'ASPETTO CARDIOLOGICO.PRECISO DI AVERE 62 ANNI E IL MIO ANDARE IN BICI NON E' AGONISTICO MA BENSI' NORMALE PASSEGGIATA CITTADINA.PREMESSO CIO' DESIDEREREREI AVERE INFORMAZIONI PIU' PRECISE CIRCA IL REFERTO E QUELLO CHE EVENTUALMENTE MI CONSIGLIERETE DI FARE.UN ECG PRECEDENTE AL TEST E' RISULTATO NORMALISSIMO.PRECISO TRA L'ALTRO DI ASSUMERE UNA Cp DI COTAREG AL MATTINO IN QUANTO SOGGETTO IPERTESO.




RINGRAZIANDOVI ANTICIPATAMENTE VI INVIO GLI AUGURI DI UNA FELICE PASQUA.

REFERTO

TEST DA SFORZO MASSIMALE PER FC RAGGIUNTA(FC MAX 150 bpm PARI AL 94% DELLA FCMT)
E PER DP RAGGIUNTO (DP 33000)INTERROTTO ALLO 02:16 DEL V STADIO (125 VV) PER ELEVATI LIVELLI PRESSORI (Pa max 220/105mmHg)
ECG BASALE:RS 80 bpm, BBdx INCOMPLETO.
PROGRESSIVO INCREMENTO CRONOTROPO.
RISPOSTA PRESSORIA DI TIPO IPERTENSIVA (PA max 220/115mmHg)
ASSENZA DI ANGOR E/O DISPNEA DURANTE L'ESERCIZIO MUSCOLARE E NELLA FASE DI RECUPERO.
ASSENZA DI ARITMIE IPO E IPERCINETICHE.
DURANTE L'ESERCIZIO A PARTIRE DAL IV STADIO, SOTTOSLIVELLAMENTO DEL TRATTO ST-T DA V3 A V6 (max 1 mm in V5) RAPIDAMENTE ASCENDENTE (PENDENZA > 1.0 mV/s) E RAPIDAMENTE REGREDITO NELLA FASE DEL RECUPERO

RINGRAZIANDOVI ANCORA VI INVIO I MIEI MIGLIORI AUGURI.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Con i limiti di un consulto a distanza, e senza poter prendere visione diretta dell'esame, il risultato del test sembra escludere la presenza di una ischemia inducibile da stress fisico ed evidenzia una buona capacità lavorativa con buona tolleranza allo sforzo, ma mostra una risposta ipertensiva che rende allo stato poco consigliabile la pratica di attività fisica ad elevato impegno.
Le consiglio quindi di discuterne con il Suo cardiologo di fiducia, che provvederà, a suo giudizio e dopo averLa visitata, ad una eventuale scelta terapeutica diversa.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009

GENT.mo Dr FEDI

LA RINGRAZIO DELLA RISPOSTA INVIATAMI, LA SALUTO CORDIALMENTE E LE RINNOVO GLI AUGURI DI UNA BUONA E FELICE PASQUA
[#3] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
GRAZIE