Utente 203XXX
Salve, sono un 31enne e da quasi un anno io e la mia compagna abbiamo rapporti mirati senza risultati. I suoi controlli sono ok mentre io ho ritirato proprio oggi l'esito dei seguenti esami: spermiogramma-spermiocoltura-urinocoltura. Gli ultimi due esami non presentano anomalie mentre lo spermiogramma è molto preoccupante a causa della quasi assenza di motilità...Vi riporto i valori:

ASTINENZA: 3 GIORNI
ASPETTO: avorio lievemente opalescente
LIQUEFAZIONE dopo 60': incompleta
VOLUME: 6,5 ML
VISCOSITà: normale
PH: 8,1
AGGLUTINAZIONE: assente
CONTEGGIO SPERMATOZOI: 306 milioni
CONCENTRAZIONE SPERMATOZOI: 45 milioni/ml

MOTILITà TOTALE DOPO 1 ORA:
MOTILITà PROGRESSIVA: 5%
PROGRESSIONE RAPIDA: 0%
PROGRESSIONE LENTA: 5%
MOTILITà NON PROGRESSIVA:54%
IMMOBILI: 42%

FORME NORMALI: 50%
FORME ANORMALI TOTALI: 50% DI CUI:
-anormali di testa: 20%
-anormali di collo: 18%
-anormali di coda: 12%
RESIDUI CITOPLASMATICI: 0%

CELLULE GERMINALI IMMATURE: < 1 milioni/ml

So che devo recarmi da un andrologo per un consulto specifico ma nel frattempo vorrei porgerVi alcune domande:

1)Con cure appropriate posso migliorare in modo significativo l'astenospermia?
2)Ci sono possibilità di ottenere una fecondazione in modo naturale? e se si, in che percentuale?
3)Attualmente, con questi valori,che probabilità ho di fecondare?
4)Altri pazienti con la mia stessa motilità sono riusciti a procreare in modo naturale?
5)Essendo un militare, circa 4 mesi fa' sono stato sottoposto a vaccini di anticolera, antitifo, antitetanica. La profilassi potrebbe aver inciso sull'esito dello spermiogramma?

Grazie mille per il Vostro cortese e utilissimo riscontro.

Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la astenospermia non e' una malattia e,principalmente,i valori di uno spermiogramma non possono essere "esportati" ad altre coppie.Non ha senso informarsi su precedenti casi analoghi in quanto uno spermiogramma,con tutte le sue variabili soggettive,esprime unicamente una percentuale statistica sulla potenzilita' fecondante di un maschio,che va correlata con la diagnosi ginecologica e,soprattutto,con quella andrologica.
Ci aggiorni dopo la visita andrologica,se ritiene.Buona Pasqua.