Utente 198XXX
Gentili Dottori, se possibile desideravo avere alcune delucidazioni in mertito al glaucoma secondario a cortisone, in particolare:
- il glaucoma da cortisone presenta sempre ipertensione oculare?
- una volta ridotta la IOP l'avanzamento del danno si arresta?
- e' vero che puo' avere un decorso piu' rapido e piu' severo?

RingraziandoVi della disponibilità Vi auguro una buona Pasqua!
[#1] dopo  
Dr. Demetrio Romeo
32% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Il cortisone determina in alcuni soggetti detti "responders" un aumento della pressione oculare.
La riduzione della pressione oculare può avvenire spontaneamente, sospendendo la terapia, ma talvolta necessita di terapia farmacologica.
La normalizzazione del tono evita danni al campo visivo (se non esistono altre patologie oculari che possano a loro volta determinarlo).
Talvolta la pressione può salire a livelli molto elevati ed in tal caso il decorso è proporzionalmente rapido e severo.
Cordiali saluti e Auguri
[#2] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille della velocissima risposta!

Ma quindi qual'è la "soglia di discriminazione" tra un semplice aumento di pressione oculare e una diagnosi di glaucoma secondario da cortisone?

La mia situazione e' la seguente:
Non ho familiarità per questa patologia, ho 22 anni e soffro di dermatite atopica da 8-9 anni, trattata con creme al cortisone (raramente, 5 o 6 volte, con dei brevi cicli per bocca a bassi dosaggi); altrettanto raramente, nelle fasi piu' fastidiose di dermatite, ho utilizzato in regione perioculare e a livello della congiuntiva luxazone pomata.

In un controllo mi e' stata rilevata una pachimetria di 515 od e 518 os. Pressione 19 e 18. Accentuazione dell' escavazione papillare.

Ho eseguito il campo visivo. Il GHT era entro i limiti normali, MD di -0,61 e -0,65. Nell'occhio destro 4 punti <5% e uno <2%, nessuno adiacente.
In seguito ho effettuato HRT che segnala un cup/disc ratio di 0,66 in od e 0,59 in os e un MRA borderline a dx e nella norma a sx.
Infine ho effettuato GDX che dava un NFI di 20 a dx e di 16 a sx.

Sapreste darmi un Vostro parere?
Ancora grazie mille per la disponibilità!
[#3] dopo  
Dr. Demetrio Romeo
32% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
La distinzione tra glaucoma cronico semplice e glaucoma da cortisone è clinica e basata sul fatto che una pressione oculare, precedentemente normale, si eleva dopo terapia con cortisone per poi ridiscendere alla sospensione.
Le due situazioni possono anche coesistere, nel senso che si può avere una predisposizione al glaucoma ed essere anche responder al cortisone.
I suoi parametri clinici sono borderline, cioè non escludono la predisposizione al glaucoma ma neanche la confermano, per cui vanno ripetuti periodicamente per evidenziare eventuali variazioni.
[#4] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dott. Romeo e' stato molto chiaro.
Mi consiglia di eseguire altri esami? Comunque dal controllo ho interrotto il cortisone in tutte le forme.
I miei parametri clinici, vista anche la mia eta', potrebbero essere anche fisiologici o sono obbligatoriamente l'inizio di una patologia?

Grazie mille
[#5] dopo  
Dr. Demetrio Romeo
32% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
I dati forniti dagli strumenti ed i valori considerati normali hanno valore statistico. Pertanto hanno rilevanza più le variazioni nel tempo che i valori assoluti del singolo esame.
L'opinione che mi sono fatto è che sia stato ben seguito e valutato dal suo oculista.
Pertanto non penso abbia bisogno di eseguire altri esami.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dott.Romeo. Le chiedo un'ultima cosa: in due mesi senza cortisone il tono e' passato da 18 e 19 a 14 e 15.
E' un buon risultato?
E' possibile che l'escavazione del mio nervo ottico sia sempre stata così o crede che il cortisone messo in questi anni (quesi mai nell'occhio e quasi sempre applicato alla pelle per dermatite) alzando la IOP possa averla determinata?

RingraziandoLa per tutte le risposte che mi ha dato e per tempo dedicatomi colgo l'occasione per fare i complimenti a Medicitalia che offre davvero un ottimo servizio grazie a professionisti come Lei!
[#7] dopo  
Dr. Demetrio Romeo
32% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Anche tenendo conto della pachimetria, la pressione di 14 e 15 è da considerarsi normalizzata. Unica accortezza ulteriore è quella di fare la curva tonometrica (misurazioni in diversi orari) per evidenziare eventuali picchi.
Sulla papilla non sono in grado di fornirle una risposta attendibile perchè il giudizio è clinico e nemmeno facile.