Utente 485XXX
Salve, vorrei chiedere un parere. 3 settimane fa ho avuto un rapporto a rischio,cioè avevo il preservetivo ma si è rotto e per circa 1 minuto e mezzo sono stato dentro, però è da dire che sul mio pene alla fine del rapporto e prima non avevo nessuna lesione. Quanto è possibile il contagio? da premettere ieri ho fatto il test PCR qualitativo antiHIV antiHCV, e vorrei fare anche l' antigene p24. Grazie in anticipo per la risposta
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il rapporto descritto è comunque a rischio per trasmissione di HIV. In prima istanza le avrei sconsigliato la PCR qualitativa, per i falsi postivi che può dare e che la farebbe vivere nel terrore. Se comunque è negativa è affidabile.La diagnostica approvata si basa tuttavia su test anticorpo HIV ed antigene P24 con EIA/Elisa.
Marcello Masala MD
[#2] dopo  
Utente 485XXX

Iscritto dal 2007
Grazie della risposta! Comunque è meglio sapere un risulato al più presto, perchè aspettare 3 mesi è stressante. In settimana andrò a fare anche P24 così per confermare la diagnosi precoce. Un ultima cosa, per ora sono passate 4 settimane e di segni dell HIV ancora niente, apparte un he avevo già da prima, è avere questa fase del tutto asintomatica?? grazie
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La diagnosi di HIV non è mai sintomatologica.
Marcello Masala MD
[#4] dopo  
Utente 485XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la risposta, quindi anche senza sintomi chiari posso essere stato infettato! Comunque devo solo aspettare il risultato delle analisi e vedere! Grazie di tutto, le farò sapere in seguito il risultato delle analisi. A presto
[#5] dopo  
Utente 485XXX

Iscritto dal 2007
Salve, spero che si ricordi di me e del mio problema. Comunque oggi ho ritirato i risultati delle analisi fatti 20 giorni dopo il rapporto a rischio(P.C.R. qualitativa , ANTI-HIV, ANTI-HCV), e sono tutti negativi. Posso tirare un sospiro di sollievo??? P.S. mi hanno consigliato anche di fare il test della sifilide lei conferma il consiglio?? Grazie
[#6] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Si il test della sifilide è un utile consiglio. Personalmente ritengo la PCR un test diagnostico equivoco e poco utile, ma visto che ormai lo ha fatto va bene. Ripeta comunque il test HIV a 100 giorni. Riguardo la serenità il test PCR a 20 giorni è affidabile al 95%.
Marcello Masala MD
[#7] dopo  
Utente 485XXX

Iscritto dal 2007
grazie mille , farò i test di controllo. P.S. Siete stati molto gentili e disponibili, grazie ancora