Utente 463XXX
Gentili medici
Da diverso tempo riscontro una serie di fastidi:
Dolore alle caviglie, molto evidente soprattutto la mattina o dopo essere stato disteso per un po' di tempo. Fastidio alle articolazioni delle mani, indolenzimenti muscolari, sia ai polpacci, sia, ultimamente anche alle braccia. Queste ultime, in particolare, mi danno la stessa sensazione che si può avere facendo una forte attività fisica dopo molto tempo di inattività o dopo uno sforzo muscolare prolungato (tipo sollevare pesi per qualche ora).
Ho recentemente fatto un check-up piuttosto completo con analisi sangue e urine, ECG, eco addome superiore, RX torace, spirometria.

I risultati erano tutti nella norma tranne:

Sangue:
COLESTEROLO HDL 35
TRANSAMINASI GPT 78
il resto tutto normale compresi reumatest mucoproteine reazione waaler-rose.

Urine:
tracce di urobilinogeno

Eco:
Fegato nei limiti della norma ma "con ecostruttura adensata come per steatosi"
Colecisti normale ed alitiasica ma con " pareti modicamente inspessite ed irregolariper la presenza sul versante interno di numerose piccole immagini non mobili al variare del decubito, riferibili a pseudo polipi del diametro massimo di 5 mm"

Per completezza, anche se non credo possa entrarci molto, soffro di una leggera ernia iatale.

Il medico di famiglie mi ha solo sugerito una visita da un gastroenterologo per le questione colecisti ma io vorrei avere qualche idea-chiarimeno anche sui fastidi (ultimamente accentuatisi) alle articolazioni e ai muscoli.
Grazie in anticipo e complimenti per il nobile servizio

[#1] dopo  
Dr.ssa Gabriella La Rovere
28% attività
0% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Buongiorno. I sintomi che descrive sono molto aspecifici e la medicina non sempre riesce a dare delle risposte concrete. Di solito si attende un po' per vedere l'evoluzione, cioè se il dolore si modifica come intensità, se si irradia, se si associa ad altri disturbi. A quel punto il medico riesce ad indirizzare meglio la ricerca. L'esame che può dare ulteriori dati è l'elettromiografia, ma credo che si possa aspettare un po'. Faccia sempre riferimento al suo medico che la conosce meglio
[#2] dopo  
Utente 463XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la sua risposta.
L'unica evoluzione è stata che il fastidio, inizialmente limitato alle caviglie e ai muscoli delle gambe, ora lo avverto anche alle mani e alle braccia, con intensità variabile.
Inoltre, sono ormai diversi mesi che riscontro questi fastidi. Ne ho parlato al mio medico ma, onestamente, e questo mi sorprende conoscendolo, mi ha proprio dato l'impressione di considerare le mie parole come quelle di chi va dal medico tutte le settimane lamentando qualcosa....niente di più lontano dalla verità....è per questo che ho posto la mia domanda in questo sito.
Saluti