Utente 203XXX
Buongiorno,

Vorrei sottoporre alla vostra attenzione il mio caso.

Ho avuto un rapporto sessuale anale dove si è rotto il preservativo.

Non sapendo se il partner in questione era HIV pos, nonostante le sue rassicurazioni, ho successivamente effettuato una donazione di sangue dopo 3 mesi e mezzo che ha dato esito negativo (il tutto risale a fine 2008)

Considerato che l'AVIS effettua i test HIV ab 1 e 2 posso stare tranquillo in quanto a tempistica o avrei dovuto poi ripetere il test ELISA?

Ve lo chiedo perché ho avuto recentemente problemi di gola con infiammazioni che, ho letto, possono essere riconducibili ad uno stadio DUE dell'HIV...e naturalmente ho paura per me e per la persona che in questo momento mi sta accanto...

Un grande ringraziamento,

D
[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Buonasera, dal suo racconto non si evince quanto tempo sia ora passato dall'evento può ripeterlo un paio di volte nell'arco dell'anno e poi esserne sicuro. Piuttosto mi domando se al momento della compilazione del modulo avis non le sia stato chiesto se avesse avuto di recente comportamenti a rischio. Perchè questa è causa di esclusione dalla donazione...
Saluti