Utente 198XXX
il mio problema:
ha febbraio mi hanno riscontrato la mononucleosi( nel frattempo mi sentivo male al fegato, polmoni, nervi, piccole comparse di puntini rossi(varicella) su gambe e polsi e molto male alle ossa-caviglia e pollice delle mani) ad aprile risulto negativo al monotest ,ma tutt'ora i mali persistono(ora fa male anche la parte della gengiva.e sento piccoli grumi in bocca (ma niente di evidente ad occhio nudo) unico esame fatto e' rx a polmoni: negativoe esami del sangue con esito di diminuzione dell' mpv
chiedo: dopo la scomparsa, la mono puo' provocare tumori o metastasi nel corpo all'interno??? che esami mi consigliate???
il mio dott e' molto superficiale........mi accettano al pronto soccorso??
ho gia' pubblicato altre domande:http://www.medicitalia.it/consulti/Malattie-infettive/210797/Mononucleosi-piastrine-test-sangue-gambe
aiutatemi e buona pasqua.
nessuno della lombardia o prov milano mi potrebbe seguire??
[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.mo Utente,

La Mononucleosi è una malattia infettiva e non una neoplasia, pertanto non dà metastasi.

IL ricorso al Pronto Soccorso è una scelta del tutto inappropriata e uno spreco di risorse comuni.
[#2] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
pero' puo' provocare tumori?......
i tumori in che zona del corpo possono essere provocati?(e' giusto il mio pensiero,che, essendo la malattia della saliva, puo' circolare in tutto il corpo l'infezione della saliva contaminata???)
per "eliminare" i residui di infezione dal corpo cosa consigliate? (io marzo ero gia' negativo!)

inoltre chiedo a lei che e' un pneumologo: per avere una diagnosi ai polmoni su eventuali tumori, basta un semplice rx (io l'ho fatto ed e' negativo) oppure si puo' fare tac o risonanza?
[#3] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Ci sono evidenze cliniche che in animali da esperimento il virus della Mononucleosi possa provocare un tipo particolare di neoplasia denominata Linfoma di Burkitt. In una persona normale che abbia contratto la Mononucleosi, ci sono più probabilità che avvenga un cambio di sesso improvviso uscendo dalla porta di casa.

La diagnosi di neoplasia polmonare non si fa semplicemente con una lastra, una TC o una PET TC. E' il Suo Medico che deve decidere se Lei abbia bisogno di un particolare esame.
[#4] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
le rispondo dopo molti giorni: se uno non possiede gli anticorpi igg dell'ep.barr (perche' non gli si sono stati fatti cercare).......quali sintomi ,alla lunga (ovvero dopo 6 mesi)possono uscire??....