Utente 853XXX
Gentile Dott., le vorrei chiedere due cose:
1. La viremia di mia sorella, da quanto si sta controllando, è sempre aumentata, e le ultime analisi dell' Hbv dna hanno dato i seguenti risultati:

22940 IU/ml ( sensibilità del metodo 20 IU/ml) il 04/06/2010
4.300.000 U/ml ( sensibilità analitica di 100 UI/ml) il 05/10/2010
53300 U.I/ml copie/ml ( sensibilità del metodo 20 IU/ml) il 07/03/2011

la seconda analisi effettuata in un laboratorio diverso dalle altre due analisi ( che è quello che ci interessa di più perchè dista 10 km da noi mentre l' altro 40 km!) usa un' unità di misura diversa dall'altro oppure se è la stessa cosa la viremia è diminuita, la prego mi aiuti a capire perchè è importante anche per me per i futuri controlli se ci dobbiamo fidare di tale laboratorio oppure hanno sbagliato visto che la differenza è molto elevata, forse volevano scrivere 43000? ;

2. al Cotugno hanno detto a mia sorella di iniziare la terapia con Baraclude ( io le ho detto di aspettare
perchè volevo chiedere prima un suo prezioso consiglio) perchè nonostante dalla biopsia è emersa un'epatite cronica moderata e nonostante le transaminasi siano uscite qualche volta alterate la viremia
4.300.000 era un valore elevato (e su questo sono andato ad indagare facendole ripetere le analisi in un altro laboratorio) alla luce di tali risultati sia della biopsia che le ho inviato l'altra volta sia della viremia sia delle transaminasi, mia sorella dovrebbe cominciare una terapia o è meglio aspettare qualche mese vista l'ultima scoperta fatta sull'ormone IL-7 che potrebbe portare ad una cura definitiva di molte malattie compresa l'epatite B?

Le chiedo scusa se le ho fatto tutte queste domande ma per noi è importante capire fino in fondo, la ringrazio infinitamente per la sua disponibilità e le porgo i miei più cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
ma perchè non fate almeno una volta ciò che vi dicono i medici e volete fare di testa vostra? L'epatite è una malattia grave, non una stupidaggine. Se l'infettivologo vi ha detto che va curata, va curata, punto.