Utente 485XXX
Vorrrei, gentilmente, una valutazione dell'esame del liquido seminale (del 26-10-07)di mio marito, 32enne.

COLORE: LATTESCENTE
ASPETTO: TORBIDO
VOLUME: 2,80 ml (superiore a 2)
VISCOSITA': MODERATAMENTE AUMENTATA
PH; 8,OO (7,2-8,00)

NUMERO NEMASPERMI/ML: 53,0 milioni/ml (super a 20,0)
NUMERO NEMASPERMI TOT: 148,40milioni
VITALITA': 81% (super a 75)

MOTILITA' 1 ORA:
rapidamente progressivi L o%
debolmente progressivi 11%
in situ 26%
immobili 63%

MOTILITA' 2 ORA:
rapidamente progressivi L 0%
debolmente progressivi 9%
in situ 21%
immobili 70%

FORME NORMALI: 11% (super a 14)
ATIPIE TESTA: 18%
ATIPIE COLLO-TRATTO INTERMEDIO: 29%
ATIPIE CODA: 22%
SPERMATOZOI AMORFI: 20%

LEUCOCITI: DISCRETO NUMERO
EMAZIE: ASSENTI
ZONE DI AGGLUTINAZIONE: RARE
CELLULE SPERMATOGENETICHE: RARI SPERMATIDI
TESTE SPERMATICHE ISOLATE: ASSENTI
BATTERI: ASSENTI

ANTICORPI ANTI SPERMATOZOO(SU LIQUIDO SEMINALE) INFERIORE A 1:100
Met.Agglutinazione al Lattice

PLASMA SEMINALE ESAMI BIOCHIMICI
Met.Fotometrico
Fruttosio 24,70 mg/ml (10-60)
Zinco 125 (100-300)

Il medico a cui ha fatto esaminare i referti, gli ha prescritto ZIBREN 500 e carnitene 2g, secondo Voi, e' sufficiente per i parametri di immobilita' riscontrati?
Bastano 3 mesi di cura?
A gennaio 2007 si era sottoposto allo stesso esame e la motilita' non era pari a 0 ma a 13 i rapidamente progressivi e 28 i debolmente progressivi(anziche' 11 di questa volta).

Che probabilita' abbiamo di riuscire a concepire un figlio?
Io ho 26 anni e da un mese ho smesso di prendere la pillola(dicono che aumenta la fertilita' nei primi 2-3 mesi).
Premetto che stiamo iniziando ora a cercare di avere figli, quindi non dovremmo preoccuparci, ma visti gli esiti un po' di dubbio c'e'.
Vi ringrazio molto.
Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro signore, il suo spermiogramma è alterato sia per quanto riguarda la motilità ma anche per quanto riguarda la forma.
per tanto alla luce anche del fatto che ha gia eseguito un precedente spermiogramma, le consiglio oltre alla terpia di supporto datagli di approfondire la sua dignostica anche con una valuatazione ormonale ed eventuale biopsia testicolare..tutto però deve essere sempre prima preceduto da una visita specialistica uroandrologica
Cordiali Saluti
Dott. Giuseppe Quarto
www.prevenzioneprostata.com
[#2] dopo  
Utente 485XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dott.Quarto, La ringrazio per la Sua tempestiva risposta.
Provvedero' ad una visita specifica, come da lei suggeritomi.
Pensa comunque che queste alterazioni possano darci problemi nel concepire un figlio?
Ci siamo leggermente allarmati vedendo i risultati e vorremmo capirci qualcosa di piu'.
La ringrazio.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
SALVE!
CONCORDO SULLA NECESSITA' DI UNA VISITA IN QUANTO DALL'ESAME E' IPOTIZZABILE UNA PROSTATOVESCICOLITE PER CUI E' VEROSIMIMENTE UTILE UNA INDAGINE BATTERIOLOGICA. UTILI ANCHE I DOSAGGI ORMONALI MENTRE NON VEDO A COSA POSSA ESSERE UTILE UNA BIOPSIA.
CODIALMENTE
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
infatti non credo all'utilità della biopsia se non per la fecondazione assistita ma qui siamo ancora lontani
bisognerebbe valutare le cause del problema e trattarle
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
concordo con i corretti consigli del collega Biagiotti. Da almeno 15 anni , soprattutto con l'introduzione di alcune tecniche di riproduzione assistita , l'indicazione a fare una biopsia testicolare , per motivi di tipo puramente diagnostico, in presenza di una infertilità maschile, è priva di ogni utilità clinica.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#6] dopo  
Utente 485XXX

Iscritto dal 2007
Gentili Dott.Biagiotti, Dott.benedetto e Dott. Beretta, Vi ringraziamo infinitamente per il Vs. interesse al ns. caso. Vorrei aggiungere che mio marito a gennaio di quest'anno, oltre ad uno spermiogramma e spermiocultura si e' sottoposto anche ad un'ecografia prostatica preceduta da una visita. Dagli esami risulta non esserci alcun problema, cosi' dice il medico che li ha valutati, e per questo alla fine di ottobre e' stato ripetuto solo uno spermiogramma, sempre preceduto da visita.
Posso, quindi, restare tranquilla e pensare che una cura di zibren e carnitene siano necessari e sufficienti al sollecito della motilita' degli spermatozoi di mio marito?
Grazie di nuovo per la Vs. attenzione.
Cordialita'.
[#7] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Chi propone una biopsia testicolare ad un paziente con questi dati seminologici deve rivedere le proprie competenze andrologiche.
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice o lettore,
ritornando al suo quesito, l'indicazione data dal collega che ha valutato il problema di suo marito è riferita all'uso di un aminoacido essenziale che non presenta controindicazioni ma forse non è molto specifico. Comunque, dalla tasteria del nostro computer,non possiamo che "confermare" l'ndicazioni di chi ha valutato direttamente e conosce veramente la vostra situazione.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#9] dopo  
Utente 485XXX

Iscritto dal 2007
Vi ringrazio di nuovo per la Vs. cortese attenzione.
Distinti saluti
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Comunque ,se desidera avere più informazioni su questo tipo di tematiche può anche leggere il semplice manuale , scritto dalla ginecologa Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollatti Boringhieri Editore, Torino.
Un altro consiglio che posso darle per confrontarsi e conoscere altre persone con il suo stesso problema è quello di consultare il nuovo forum sull’infertilità al sito: www.madreprovetta.org.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#11] dopo  
Utente 485XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dott.Beretta,grazie del consiglio.
Deduco, quindi, che avremo problemi nel concepire figli.
Da come scrivevo, abbiamo appena iniziato a cercarli,e lo spermiogramma (e annesse visite) e' stato fatto per un piccolo fastidio che mio marito aveva al testicolo.
Visti i risultati ci siamo allarmati, senza dire "non riusciamo a concepire un figlio", in quanto mai provato ad averne.
Ad ogni modo il suo consiglio e' molto utile, e se dopo qualche mese, e soprattutto alla fine della cura zibren e carnitene, ancora non saranno arrivati i pargoletti, inizieremo a documentarci con i manuali da lei proposti.
grazie nuovamente.
Distinti saluti.
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Mi sembra un atteggiamento saggio e condivisibile.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org