Utente 202XXX
Buongiorno,
qualche mese fa ho fatto un'esame del sangue e mi hanno trovato un livello di glicemia a digiuno pari a 113 mg/dl. Dopo una settimana, eliminando dall'alimentazione gli zuccheri ho rifatto il test in farmacia e il valore era sceso a 98 mg/dl. Per qualche mese non ho più controllato la glicemia riprendendo un'alimentazione regolare (mangiando quindi anche dolci) e due settimane fa, ripetendo il test in farmacia, il valore della glicemia era a 110 mg/dl. Adesso sono due settimane che ho eliminato nuovamente dolci e zuccheri e i valori riscontrati sono stati questi : 106 mg/dl dopo la prima settimana e 101 mg/dl dopo la seconda settimana. Vorrei aggiungere che in famiglia non ho casi di diabete, che non pratico attività fisica e che, andando a vedere esami del sangue fatti anche due/tre anni fa avevo comunque dei valori di glicemia a digiuno quasi sempre sopra i 100 mg/dl. Devo preoccuparmi ?
grazie per le eventuali risposte

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Michelangelo Sorrentino
28% attività
4% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

direi che preoccuparsi è una parola grossa.
Però, certamente il fatto che la sua glicemia viaggi sempre su valori alti è un campanello d'allarme che può avere una intolleranza glucidica ovvero una difficoltà a modulare i livelli degli zuccheri nel sangue che può essere il primo passo verso la comparsa di una forma di diabete mellito.
Il consiglio quindi è di controllare periodicamente (ogni 6-12 mesi) la glicemia a digiuno, di cercare di fare una dieta senza eccessi di glucidi (dolci e farinacei) e di fare una anche modesta attività fisica che aiuta a mantenere bassi i livelli della glicemia.

Cordialmente