Utente 201XXX
Buongiorno, vorrei chiedere se e dopo quanto tempo da un trattamento viso con laser CO2 frazionato è possibile effettuare trattamenti di Luce Pulsata.
Mi pare di aver inteso infatti che che le due tecniche possano essere complementari. La Luce pulsata infatti, dopo il rinnovamento intenso e profondo dato dal CO2, potrebbe aiutare nell'uniformare la texture del viso, eliminare piccole discromie eccetera. Prima della luce pulsata inoltre, mi piacerebbe provare la radiofrequenza, per stimolare il collagene. Mi dareste delucidazioni sulle temporizzazioni da rispettare tra un trattamento e l'altro?
CO2 fatto i primi di marzo 2010.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
gentile utente,
dipende molto dalla percentuale di frazionamento e dalle potenze utilizzate durante il CO2. In linea generale è comunque sconsigliabile trattare la cute con altre metodiche prima di 1 mese.
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2006
Molte grazie, vorrei usare la Luce Pulsata per i pori dilatati, piccole discromie e alcuni capillari nelle narici. A questo punto avvicinandosi l'estate credo opterò per un paio di trattamenti di radiofrequenza viso/collo, per potenziare l'effetto di stimolazione di nuovo collagene del frazionato, per poi a settembre/ottobre effettuare un paio di Luce Pulsata e in inverno fare di nuovo un paio di CO2 frazionato, comprese le palpebre, in questo modo dovremo agire anche sulla lassità dei tessuti, oltre che sulle discromie. Concorda in linea generale? Ovviamente sarò seguito da una dottoressa molto competente e precisa, ma intanto mi sono fatto un programma ipotetico da porre al vaglio del medico.