Utente 190XXX
Salve, in seguito ad una reazione allergica ad un antibiotico mi sono recato in ospedale i quali una prima volta mi hanno fatto una puntura di antistaminico e prescritto di prenderlo anche a casa 2 volta siccome l'antistaminico non funzionava e non riuscivo ancora a respirare mi sono recato una seconda volta dove mi hanno fatto un aerosol con prontinal prescivendomelo anche questo a casa ma fatto quest'aerosol stavo solo peggio facendo ancora più fatica a respirare e fastidio/dolore ai polmoni recatomi una terza volta mi hanno fatto un puntura di cortisone prescrivendomelo anche per casa.
Ora io ho già preso in passato questo cortisone essendo allergico ad un altro farmaco con la stessa dose ovvero 1 cp al gg x 3 giorni poi 1/2 compressa x altri 3 giorni e poi 1/4 per altri 3 a giorni alterni; stavo meglio ma ho passato bruttissimi momenti in quanto il cortisone mi fà venire parestesie in faccia un fortissimo senso di calore e dolore alla testa molto ma molto forti.
Ora sono ancora al 1 giorno e già sento questi sintomi sopprattuto la sera non c'è modo per diminuire questi effetti collaterali del cortisone?
[#2] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività +28
0% attualità +0
16% socialità +16
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Si tratta di effetti collaterali che possono comparire. Non è una reazione allergica.
Solo l'antistaminico poptrebbe attenuare questi effetti.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio della risposta, ma non ho capito bene gli effetti collaterali riferiti al cortisone?
Quindi con l'antistaminico potrei diminuire queste cefalee,parestesie,bruciori ecc?
[#4] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività +28
0% attualità +0
16% socialità +16
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Sì, potrebbero essere effetti collaterali al cortisone. Difficile dire ma può essere che l'antistaminico possa attenuare questi sintomi.
Cordiali saluti