Utente 486XXX
Salve, ho 26 anni alto 1.83 e ho fatto una visita da un andrologo.
Mi è stato riscontrato un varicocele di primo/secondo grado al testicolo sinistro e per avere un quadro più completo mi è stato prescritto uno spermiogramma.
Vi elenco i risultati dello spermiogramma al fine di avere una risposta sulla gravità del varicocele e sulla possibilità di infertilità.

Giorni di astinenza: 4

Valutazione macroscopica:
VOLUME 3ML
PH 7.6
ASPETTO DISOMOGENEO
FLUIDIFICAZIONE RITARDATA
VISCOSITA' FISIOLOGICA

Valutazione microscopica:
CONCENTRAZIONE GAMETICA/ML 18
CONCENTRAZIONE EIACULATO 54

MOTILITA' A 1H
LINEARE VELOCE 5%
LINEARE LENTO 15%
DISCINETICO 30%
AGITATORIO 30%
IMMOBILI 20%

MORFOLOGIA:
FORME TIPICHE 30%
FORME ATIPICHE 70%

CELLULE EPITELIALI DI SFALDAMENTO RARE
ZONE DI SPERMIO AGGLUTINAZIONE RARE

La ringrazio per la risposta a questo quesito.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro signore il quadro seminale da lei riportato dimostra una situazione di alterazione numerica, morfologica e qualitativa delle cellule spermatiche. In ogni caso è un quadro che consente il concepimento anche se con possibilità ridotte rispetto al normale.
E' probabilmente il caso di trattare il varicocele se presente in modo da bloccare il danno da esso indotto e sperare, vista la sua giovane età, in un certo recupero qualitativo e perchè no numerico da parte delle cellule.
Il mio consiglio è dunque di consultare un collega urologo nella sua zona di residenza per affrontare il problema e magari risolverlo.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#2] dopo  
Utente 486XXX

Iscritto dal 2007
Dr.Masala La ringrazio della risposta, mi consulterò con uno specialista della mia zona. Volevo chiederLe con il termine "trattare" intende dire operare oppure si può trattare il caso anche in altri modi?
In percentuale in base alla mia situazione quante sono le possibilità di concepire?
Sinceramente è un problema che mi affligge, visto che mi piacerebbe creare una famiglia.
Grazie della risposta, buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
non è possibile dirle quante sono le possibilità che lei avrà di concepire, a correzione chirurgica fatta, se ad esempio non conosciamo nulla della situazione clinica della sua compagna. Quello che è possibile invece dirle a grosse linee sono le percentuali di miglioramenti che abbiamo del liquido seminale dopo l'intervento ,che si aggirano intorno al 30-50% circa dei casi operati.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org