Utente 191XXX
buon giorno ,mi rivolgo a voi per avere delucidazioni riguardo la scintigrafia ossea con radioisotopo che mi e' sritta in seguito a mastectomia radicale del seno dx eseguita il 2-03-2011, per la quale ora sto facendo quattro cicli di chemio adiuvante,il referto della scintigrafia e' il seguente:L'indagine scintigrafica eseguita mediante scansioni totali corporee nelle rilevazioni antero e posteriore dopo circa 2h dalla somministrazione e.v. del radiofarmaco, corredata di particolari del toracace,non ha messo in evidenza aree di alterata fissazione del tracciante osteotropo da riferire a lesioni di natura secondaria.Si osserva iperfissazione del radiofarmaco osteotropo a livello delle spalle ,riferibile a fenomeni di natura osteoartropatica. purtroppo non riesco a capire se l'iperfissazione a livello delle spalle e' qualcosa di cui preoccuparmi, vorrei avere da voi chiarimenti a riguardo ,devo preoccuparmi per questa osteoartropatia? Grazie per la vostra attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'è alcuna ragione di preoccuparsi come è chiaramente specificato
>>>non ha messo in evidenza aree di alterata fissazione del tracciante osteotropo da riferire a lesioni di natura secondaria>>

L'iperfissazione non riguarda il versante oncologico ma

>>riferibile a fenomeni di natura osteoartropatica>>