Utente 462XXX
Gentili dottori
Mia figlia di 12 anni, allergica al cipresso, presenta ai primi freddi una colorazione color vermiglio delle labbra che non sono nè ingrossate,nè edematose, nè pruriginose (a vederla sembra che la piccola abbia messo il rossetto).
Nessuno ha saputo darmi una precisa risposta di questo fenomeno.
Aspetto fiducioso un vostro illuminante parere.
Ringraziamenti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

sebbene il colore delle labbra che ci descrive è pienamente compatibile con la natura delle stesse (il sinonimo medico dell'interno delle labbra è detto propriamente "vermiglio"), posso interpretare ciò che dice e associare questo fenomeno ad un certo grado di "cianosi delle labbra"

questo è un sintomo che può essere para- fisiologico (cioè del tutto normale in condizioni climatiche particolari) oppure una situazione diversa, spia di patologie vasculitiche.

pertanto, nessuna ansia infondata, ed il consiglio di produrre in breve termine una visita dermatologica magari corredata di esami specifici dell'immunità ed una metodicasulla quale personalmente credo molto per queste problematiche, quale la Teletermografia.


carissimi saluti
Dott. Luigi LAINO
Ricercatore Dermatologo, ROMA
[#2] dopo  
Utente 462XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dott. Luino
Innanzitutto grazie per la veloce e competente risposta.
Volevo specificare che il sintomo in questione si ripete ogni anno nel periodo della fioritura del cipresso che è anche il periodo in cui la temperatura si abbassa per cui la domanda che mi ponevo era se
le patologie vasculitiche si possono presentare più volte e se i sintomi si possono limitare solo ad una zona specifica (in questo caso le labbra) senza interessare come nel caso di mia figlia altre zone come le gengive e la mucosa del cavo orale.
Inoltre volevo sapere quali sono gli esami specifici dell'immunità.
La ringrazio per la sua gentilezza.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Come le ho specificato nella mia rispota, Gentile utente, è ovviamente possibile, altrimenti non l'avrei minimamente ipotizzato:

alcuni comparti del nostro corpo definite "acrosedi" assieme alle labbra, possono divenire spia di patologie vasculitiche (non parliamo comunque di gravissime patologie e non ipotizziamo che in via telematica e non vincolante tutto questo).

la richiesta di dettarle esami non è percorribile in questa sede, nè sarebbe utile senza avere relamente visitato la paziente.

vi basti quanto da me suggerito, se vorrete, per procedere con la visita indicatavi.

cari saluti
DOTT. LAINO, Roma
[#4] dopo  
Utente 462XXX

Iscritto dal 2007
gent.mo dott. Laino
La ringrazio per le informazioni pervenutemi e provvederò quanto prima ad una consulenza dermatologica.
La saluto cordialmente