Utente 159XXX
Sono una signora di 60 anni. 11 anni fa per la presenza di un fibroma uterino e ovarico mi è stato asportato l'utero e le ovaia. Da allora, tranne per un breve periodo in cui ho fatto la terapia sostitutiva, ho continue vampate di calore con forti sudorazioni a cadenza regolare ogni ora o poco più. Ho consultato il mio medico il quale mi ha consigliato di usare dei fitoestrogeni, ma questi non funzionano. Vi chiedo se è normale e se ci possono essere delle soluzioni. Devo rassegnarmi ad avere questi disturbi per tutta la vita? Sento che nelle altre donne questi disturbi durano poco tempo.
Grazie di cuore per l'interessamento.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.ma Utente,

Che ci siano le vampate di calore è più che normale e sono dovute alla brusca cessazione dell'azione degli estrogeni. Non dovrà sopportarle per tutta la vita perché di solito la loro durata varia da poche settimane ad alcuni messi, in casi più rari qualche anno. E' possibile utilizzare sia fitoestrogeni che terapia ormonale sostitutiva ma entrambe hanno le stesse avvertenze e controindicazioni.

Se il Suo Medico di Medicina Generale è familiare nel gestire queste cose, Le suggerisco di discuterne con lui (o lei), a meno che non preferisca utilizzare la consulenza del Ginecologo.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta.
Ma lei ritiene che a 60 anni si possa ancora ricorrere alla terapia sostitutiva?

Saluti
[#3] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Molto infrequente ma non impossibile.