Utente 109XXX
Ho da diversi anni episodi di extrasistole, giudicate benigne dopo i vari esami fatti (ecg, ecg holter, ecocardiogrammi, ecg da sforzo), ultimamente, dopo un trauma importante per la perdita di un mio caro, si è presentato un nuovo sintomo. In posizione eretta, soprattutto dopo mangiato, capita di sentire una specie di tuffo nella zona sternale, in basso a destra sotto le costole, e questo si ripercuote immediatamente sul battito, creando una specie di risucchio o vuoto nel petto, a destra, vicino il collo. Il battito in quel momento è alterato, perde come un colpo, per poi rinormalizzarsi. Cosa puo' essere? Puo' centrare lo stomaco? La mia digestione e il mio intestino non lavorano molto bene. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Dalla descrizione del sintomo pare proprio trattarsi di isolate extrasistoli, la cui percezione può apparire diversa dal solito o perchè il battito anomalo origina da un punto diverso del cuore (atri o ventricoli) oppure, più banalmente, per il temporaneo maggior rigonfiamento degli organi addominali
Comunque, se il sintomo dovesse ripresentarsi con fastidiosa frequenza nei prossimi giorni, Le consiglio di farsi visitare dal medico di fiducia per la conferma della diagnosi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio dottore, qualora il problema permanesse, eseguire un Holter delle 24 ore, avendo la "fortuna" di registrare il battito o i battiti anomali, vista la frequenza con cui si stanno presentando, puo' dire chiaramente da dove originano e se sono di una certa pericolosita'? grazie
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
E' proprio così.
Inoltre, se non si avesse la "fortuna" di registrare battiti anomali, vuol dire che si sarà avuta la "fortunata" conferma di non essere affetto da aritmie pericolose!
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la celere risposta. Ne approfitto per porre un'ultima domanda. Non esiste uno strumento domiciliare che svolga una funzione simile all'holter? Qualcosa che magari si compra in farmacia o che so io, tanto per applicarlo quando c'e' quella giornata tipica, ormai ben conosciuta, in cui le aritmie vanno a passeggio insieme. Perdoni l'ironia. Grazie per la pazienza ancora. Saluti
[#5] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Purtroppo uno strumento con le caratteristiche da Lei descritte non esiste.
Solo per informazione (NON è il Suo caso!): esistono registratori cardiaci, detti "event recorder", che consentono di prolungare la registrazione per tempi estremamente lunghi (fino a 30 giorni). Per l'utilizzo di questi strumenti è richiesta la collaborazione del paziente che dovrà attivare la registrazione in caso di comparsa dei sintomi, consentendo poi al medico di interpretare il relativo tracciato elettrocardiografico.
Ma tale metodica è finora poco diffusa, e l'applicazione di questi dispositivi è attualmente riservata a pazienti con aritmie complesse o storia di episodi sincopali ricorrenti.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno dottor Fedi, le scrivo dopo diverso tempo dal nostro ultimo contatto per aggiornarla circa gli esami successivamente eseguiti. Per ora ho eseguito un Holter delle 24 ore che ha dato la seguente risposta: Ritmo sinusale a f.c. media di 78 bpm (range 136-45 bpm). Si registrano 15 extrasistoli ventricolari monomorfe isolate e tardive, riferite talvolta nel diario clinico come "battito mancato". Si registrano 3 extrasistoli sopraventricolari isolate. Non si registrano pause > 2.0 secondi. Non si registrano modificazioni significative del tratto ST-T. A breve eseguiro' un ecocolordoppler cardiaco. saluti
[#7] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
L'ECG Holter ha confermato l'ipotesi più volte espressa che si tratta di isolata extrasistolia, reperto di nessuna rilevanza clinica.
Cordiali saluti