Utente 330XXX
Salve! Sono un ragazzo di 21 anni e studio ingegneria e stò molto seduto e da circa sei mesi ho rapporti sessuali.
A parte qualche rara occassione soffro di eiaculazione precoce: a volte solo all'ingresso del pene nella vagina sento una "superstimolazione" del glande e dopo 2-3 spinte ho già bisogno di eiaculare. Nella masturbazione arrivo anche all'eiaculazione rapidamente. Sento la parte del glande dove c'è il frenulo molto stimolata.
Quando mi hanno asportato dei linfonodi inguinali(risultato era per uno stato infiammatorio) il chirurgo mi ha detto che soffro di frenulo breve. Ma il glande si scopre lo stesso agevolmente durante l'erezione. Durante la penetrazione sento fastidio sul frenulo e dove si attacca al glande ma solo durante la penetrazione.
Inoltre ho sovente lo stimolo a urinare e quando ho urinato a volte ho la sensazione di non averla fatta tutta.
In questo periodo ho notato che i testicoli sono più vicini all'asta ed hanno meno mobilità.
SCusatemi per il messaggio lungo ma volevo descriversi un pò la situazione.
Vi ringrazio moltissimo!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,personalmente ritengo che,anche in relazione ai fastidi che prova nella penetrazione,oltre che per la eiaculazione precoce,sia conveniente ricorrere alla frenulectomia.Non trovo una specifica relazione con i problemi urinari,per cui Le consiglio di rivolgersi ad un andrologo.
Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
caro utente,
la sua sintomatologia sembra rientrare in quelle di un infiammzione della prostata, associata ad un frenulo breve, però per dimostare l'esattezza di tale diagnosi è opportuno sottoporsi a visita urologica
cordiali saluti
Dott. Giuseppe Quarto
www.prevenzioneprostata.com
[#3] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
La sintomatologia urinaria da lei riferita lascerebbe pensare ad un non corretto svuotamento vescicale ,le suggerisco di eseguire una ecografia renale e vescico-prostatica sovrapubica con valutazione del residuo post-minzionale e poi di sottoporla all'attenzione di un urologo al quale potrà anche raccontare della problematica eiaculatoria.
COrdiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#4] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
credo che la problematica lei l'abbia inquadrata correttamente: l'eiaculazione precoce è una problematica che può essere risolta anche in breve tempo (sia con farmaci che con cure sessuologiche). Si rivolga ad un Medico esperto in Sessuologia.
Cordialmente
[#5] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
I disturbi urinari dal lei riferiti potrebbero essere legati ad una banale cistite , per quanto riguarda l'eiaculazione precoce le consiglio di eseguire l'intervento di frenulotomia con frenuloplastica per ridurre la sensibilità locale.
[#6] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
La frenulotomia può risolvere l'iperestesia e quindi aumentare la latenza del riflesso eiaculatorio. Non sempre però , in relazione anche ai suoi piccoli problemi minzionali si rivolga perciò a un urologo con compenza andrologica.

Cordialità

M. Castiglioni
[#7] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2007
Volevo inoltre ancora dirvi che anche con il pene non in erezione ho molta sensibilità sul frenulo e in quella zona, a volte basta uno strisciamento per sentire già una stimolazione.
Grazie!
[#8] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
prima di intraprendere ulteriori accertamente e/o eventuali trattamenti per la eiaculazione precoce, come già sottolineato da altri Colleghi, le consiglio un consulto Andrologico e quindi Chirurgico per procedere all'intervento di frenulectomia. E' un primo necessario passo.
Ci tenga informati dell’evoluzione del storia clinica, se lo desidera.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#9] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2007
Vi ringrazio tutti! Ho prenotato una visita per il 4 dicembre grazie ancora!
[#10] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
Ci tenga informati del risultato della visita e dell’evoluzione del storia clinica, se lo desidera.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#11] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2007
Salve! Oggi ho effettuato la visita:
Mi hanno detto che il frenulo è breve ma non troppo: ha lasciato a me la facoltà di decidere se fare l'intervento o no.
Il problema està nel fatto che ci vogliono almeno 6 Mesi!

Come già scritto in un messaggio precedente c'è una cosa che mi preoccupa:
Anche con il pene a riposo basta schiacciare o strofinare il frenulo o nelle vicinanze per sentire già una stimolazione.. Non è troppo sensibile?
Grazie mille per l'aiuto.
[#12] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Credo che un consulto con un andrologo esperto possa essere utile.Cordialità
[#13] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
visto che, stranamente ed in maniera davvero inconsueta ed originale (sic!), hanno lasciato a Lei la scelta se operarsi o meno (che ci è andato a fare dal Chirurgo?), da quello che leggo, ma solo da quello, direi che l'indicazione alla frenulotomia potrebbe esserci.
I tempi di attesa, purtroppo, son quello che sono. Provi a verificare eventuali alternative anche fuori Cuneo.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema.
Cordialissimi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#14] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2007
Salve! Ma la frenulotomia come si svolge esattamente? Perchè sò ke tagliano il frenulo e lo allungano ma illustarto in questo modo non è molto esauriente! Con molta cortesia mi illustrereste come si svolge nei dettagli questa piccola operazione. Grazie!
[#15] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
come si può via mail illustrarglielo in dettaglio?
A cosro di ripetermi: ma per quale motivo non lo ha chiesto al Chirurgo che L'ha visitata? :)
Se non è rimasto soddisfatto dal tenore della visita, si sottoponga ad un nuovo controllo.
Ci tenga informati dell’evoluzione del storia clinica, se lo desidera.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO