Utente 127XXX
buongiorno,

a gennaio ho avuto un trauma al polso destro mentre giocavo a pallavolo durante un allenamento, la sera il polso si era gonfiato dandomi una sensazione di fastidio, senza diventare però nero, e il giorno dopo ho provato molto dolore. Ho fatto una radiografia per vedere se nel caso avessi qualcosa di rotto ma niente, il risultato era negativo. Con il passare dei mesi il dolore è andato via via attenuandosi senza però mai scomparire, il dottore mi aveva consigliato di usare ghiaccio e il fastum-gel 2/3 volte al gg, ho smesso ormai da un mese, il risultato è che da quando ho smesso, la situazione pareva migliorare, ho avuto 2 settimane in cui non avevo quasi più dolore, neanche sotto sforzo durante gli allenamenti, ma invece da due settimane a questa parte il dolore è tornato e anche più forte di prima. E' difficile da descrivere, mi prende soprattutto dal polso fino al mignolo ed è un dolore interno, che parte da vicino l'osso che sporge, quello che guardando la mano in posizione con palmo in giu si trova dal lato del mignolo (scusate ma non so come si chiama), ed è molto, a volte anche troppo forte, come se mi rompessi tutte le volte il braccio, quando mi fa male non si gonfia nulla, solo che ho difficoltà, forse dovuto al dolore a fare dei movimenti, come muovere il polso o le dita in particolar modo il mignolo. In più anche quando sono a riposo, magari quando mi sveglio la mattina mi fa male, e anche durante il giorno facendo magari dei movimenti strani mi vengono queste fitte dolorosissime, e ho notato che faccio fatica a ruotare il braccio.
Cosa potrebbe essere? il 12 andrò a fare una visita dall'ortopedico, ma sono un po' preoccupata.

Grazie mille per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Le patologie che possono esser causa di un dolore del genere sono diverse. Ha fatto bene a prenotare una visita. Senza ausilio della visita le posso dire che potrebbe si tratta di una tendinite del flessore ulnare del carpo, un tendine che si inserisce a livello del pisiforme (l'ossicino che lei descriveva).
Cordialmente