Utente 204XXX
Ciao,avrei una dubbio. Ho da poco notato che al mio ragazzo,durante l'eiaculazione, i testicoli risalgono e si schiacciano contro l'inguine, a destra e a sinistra del pene. Con gli altri ragazzi non mi è mai successo di vedere una cosa del genere,normalmente i testicoli si avvicinavano tra loro! Lui mi ha detto che hanno sempre fatto così da quando è piccolo e che non gli danno nè fastidio nè dolore. Io vorrei solo avere maggiori informazioni riguardo a questo movimento e soprattutto se può portare dei problemi in futuro!
Ringrazio anticipatamente tutti coloro che mi risponderanno!
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mauro Seveso
36% attività
16% attualità
16% socialità
CASTELLANZA (VA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Sembrerebbe trattarsi una ipermotilità dei testicoli. Sarebbe comunque utile una valutazione per determinare il normale sviluppo dei testicoli e valutare il rischio di una possibile torsione del funicolo spermatico
[#2] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
Dr. Mauro Seveso, la ringrazio per la risposta,al più presto provvederà a fare una visita specialistica. Ho letto che questo tipo di problema può risolversi dopo la pubertà, poichè lui ha 18 anni è possibile che si risolva da solo? Inoltre ho letto che in molti casi quando il movimento in su del testicolo è accompagnato anche da torsione il paziente avverte dolore e fastidio, a lui si sono sempre mossi in questa direzione e nn gli hanno mai dato dolore o fastidio. L'unica cosa in comune che ha con gli altri casi è il tempo per raggiungere l'orgasmo abbastanza lungo, gli capita che se facciamo l'amore più volte in un giorno il tempo per raggiungere l'orgasmo si accorcia,quando invece non lo facciamo per più giorni per raggiungere l'orgasmo ci vuole più tempo.
Possono essere collegate le due cose (ipermotilità testicolare con tempo di eiaculazione lungo)?
Grazie mille!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

nessun collegamento c'è tra i testicoli mobili ed i tempi eiaculatori del suo ragazzo.

A 18 anni poi difficilmente una vera mobilità si risolve da sola, "spontaneamente", infine quasi sempre, come da lei osservato, una vera torsione testicolare è accompagnata da dolore.

Detto questo poi si ritorna al consiglio, già datole dal collega Seveso, e cioè bisogna ora consultare in diretta il suo medico curante e poi a ruota un esperto andrologo.

Se desidera altre notizie più dettagliate su tali problematiche di natura andrologica, che interessano i giovani uomini, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Un cordila esaluto.