Utente 487XXX
Salve,
ho un problema: dopo avere eiaculato, ulteriori erezioni nelle successive 12-20 ore sono dolorose. Maggiori eiaculazioni ho durante il giorno, maggior dolore sento durante le successive erezioni. Il dolore è principalmente sull'asta, verso la base. Questo problema l'ho sempre avuto, a memoria. In attesa di consultarmi con uno specialista, sono interessato a conoscere il Vostro parere.
Grazie in anticipo, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la sintomatologia riportata non permette una diagnosi corretta via web,specialmente in riferimento alla primitiva presenza della stessa.Attenda con pazienza la visita andrologica.
Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro ragazzo,
tale sintomatologia benchè molto varia potrebbe far pensare ad un infiamamzione della prostata, ovviamete tale diagnosi va confermata con una visita specialistica urologica.
cordiali saluti
Dott Giuseppe Quarto
www.prevenzioneprostata.com
[#3] dopo  
Utente 487XXX

Iscritto dal 2007
Grazie ad entrambi per la risposta!

Vorrei aggiungere altri sintomi, che fin'ora ho trascurato pensando fossero cose del tutto normali (ma che cmq quando andrò a farmi visitare descriverò al medico).
1) Dopo eiaculazione, ho spesso il bisogno di urinare. L'urina, parecchia, è quasi trasparente.
2) Spesso dopo pranzo quando sto a casa mi metto seduto o sdraiato. E in queste occasioni spesso e volentieri ho lo stimolo di andare ad urinare, anche in questo caso, parecchia urina (a volte ci vado anche 4 volte in un'ora e mezza/due ore) e quasi trasparente.

Cordiali Saluti.

[#4] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Ciò che lei descrive lascerebbe pensare ad un fatto settico dell'apparato prostato-vescicolare. E' opportuna una ecografia prostatica e vescicolare transrettale ed una visita urologica al fine di fare il punto sulla problematica ed eventualmente avviare un iter terapeutico.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#5] dopo  
Utente 487XXX

Iscritto dal 2007
Grazie anche a lei per il Suo parere.
Giovedì mattina ho la visita urologica, vedremo cosa l'urologo mi dirà e che esami mi dirà di fare.

Cordiali Saluti a tutti.
[#6] dopo  
Utente 487XXX

Iscritto dal 2007
Oggi ho fatto la visita, il dottore dopo avere esaminato pene e testicoli non ha riscontrato nulla di anomalo.
Il dolore ha detto che può trattarsi di una congestione.





In compenso ha notato una punta d'ernia sopra al testicolo destro, che nel caso mi crei fastidio andrà operata.
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
spesso azzardare diagnosi articolate via Internet è solo un equilibrismo dialettico "virtuale" che molto spesso viene azzerato dal responso "reale".
Tutto bene insomma.
Ci tenga informati dell’evoluzione del storia clinica, se lo desidera.
Auguri affettuosi per tutto ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
se comunque i disturbi dovessero continuare le consiglio di consultare anche un esperto andrologo. Come già altre volte detto,vista la sua "giovane" età, approfitti di questo "disturbo-malessere" , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#9] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
ci mantenga informati se le fa piacere
[#10] dopo  
Utente 487XXX

Iscritto dal 2007
Grazie a tutti per le risposte! Scusate se non ho risposto prima ma sono stato impossibilitato.

Vedrò più in là di fare una visita andrologica completa, e vi terrò informati dell'esito.
Grazie di nuovo a tutti!
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Attendiamo . se lo desidera ci tenga informati.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#12] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
a risentirci allora
[#13] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
bene, non ha niente di cui scusarsi. Non trascuri inoltre di appurare se ha o meno un'ernia inguinale, nemmeno questa è una questione di poco conto!
Ci tenga informati dell’evoluzione del storia clinica, se lo desidera.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO

[#14] dopo  
Dr. Sergio Longhi
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
Concordo.
[#15] dopo  
Utente 487XXX

Iscritto dal 2007
Ringrazio di nuovo tutti per l'interessamento, oggi mi è capitata una cosa strana che non mi era mai successa. Dopo avere avuto un rapporto con la mia ragazza, ho tolto come al solito il profilattico, e ho notato che lo sperma aveva un colore leggermente rosato, e al suo interno c'era un piccolo grumetto di sangue...Aggiungo che ieri ho avuto un rapporto e non c'era stato alcun problema, oggi stesso prima del rapporto sono andato a urinare e non ho notato nulla di anomalo così come un'oretta dopo il rapporto quando ci sono riandato. Che può essere stato?

Da ignorante in materia spero sia una semplice rottura di un capillare, magari dovuta a del sesso orale che abbiamo praticato nei preliminari. Comunque Lunedì andrò subito dal medico di famiglia a illustrargli la situazione.


P.S.
Ho fatto bene a continuare qua il discorso o era meglio se avessi aperto un'altra discussione?
[#16] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,vada dal Suo medico che,certamente Le consiglierà uno studio ecografico della prostata e delle vie seminali.Aggiungo sottolineando la necessità di eseguire uno spermiogramma con coltura.Cordialità
[#17] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
sono assolutamente d'accordo con Lei quando ci comunica la decisione di recarsi dal Suo Medico di famiglia. Tuttavia non mi sorprenderebbe che in senso positivo se il Collega decidesse di consigliarLe una visita Andrologica.
Ci tenga informati se lo desidera.
Affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#18] dopo  
Utente 487XXX

Iscritto dal 2007
Oggi sono stato dal medico di famiglia a cui ho riferito sia dell'accaduto che dell'esito della visita urologica. Mi ha detto che probabilmente il sangue è dovuto a qualche capillare rotto, ma per sicurezza mi ha detto di fare una spermiocoltura con spermiogramma per verificare che non ci sia qualche infezione (ha parlato di prostatite).

Grazie di nuovo a tutti per le risposte
[#19] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
la decisione del Collega Medico di famiglia è condivisibile. Evidentemente intende gestire la situazione in prima persona senzxa l'ausilio dello Specialista Andrologo. Attendiamo nuovi sviluppi. Ci farà piacere se ce li vorrà comunicare.
Affettuosi auguri per tutto ed un cordialissimo saluto
Prof. Giovanni MARTINO
[#20] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
a questo punto segua le indicazioni del suo medico di medicina generale.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#21] dopo  
Utente 487XXX

Iscritto dal 2007
Il mio medico di famiglia controllerà le analisi, e se dovesse riscontrare qualcosa di anomalo, mi manderà da uno specialista. (mi ha detto così)
Conto di fare l'analisi per la settimana prossima, ci sono dei problemi di "tempistica".
Cordiali Saluti a tutti Voi e ancora grazie per l'attenzione.
[#22] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
d'accordo completamente con quanto avete deciso.
Ci tenga informati s elo ritiene opportuno
Un caro saluto
Prof. Giovanni MARTINO
[#23] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
ANCH'IO CONCORDO CON QUESTO TIPO DI IMPOSTAZIONE DIAGNOSTICO-TERAPEUTICA.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#24] dopo  
Utente 487XXX

Iscritto dal 2007
Ho fatto l'esame, le risposte purtroppo non saranno disponibili prima del 21

Saluti.
[#25] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ci tenga informati se lo ritiene opportuno o utile.
Affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#26] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Attendiamo le nuove a questo punto.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#27] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ci comunichi comunque i risultati...in ogni caso sarà una piacevole occasione per scambiarci gli auguri per le prossime festività.
Cari saluti
prof. Giovanni MARTINO
[#28] dopo  
Utente 487XXX

Iscritto dal 2007
Ho ricevuto i risultati delle analisi:

LIQUIDO SEMINALE
Aspetto Torbido
Volume 6,0 mL
pH 7,5
Fluidificazione Normale
Viscosità Normale
Numero spermatozoi 42,000.000
Numero totale per eiaculato 252.000.000
Spermatozoi mobili all'emissione 95%
Spermatozoi mobili a due ore dall'emissione 90%
Morfologia Normale 95%
Leucociti 10-- 20-x c.v.
Emazie 10- 20-x c.v.
----------------------------------------
Tipo di esame: colturale
Commento all'esame: nessuna crescita batterica


Ho portato i risultati dal medico di famiglia: mi ha detto che sono ok (forse ho una leggere infiammazione), e che non c'è bisogno di visita specialistica.

Personalmente ho riscontrato una diminuzione dell'emospermia (ormai praticamente non c'è più) e "a occhio" mi è sembrato che il sangue presente nello sperma fosse tipo sangue "secco", come quello che si secca sulle ferite per capirci...


In attesa di un Vostro parere, Vi auguro di passare delle Buone Feste.
Saluti.
[#29] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
l'esame che ci presenta purtroppo non è stato fatto presso una struttura dedicata e che segue le indicazioni date dall'OMS (una morfologia normale al 95% è un dato non attendibile) e quindi è veramente difficile darle un consiglio clinico corretto.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#30] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
o Lei è un marziano o il Centro che ha scelto per l'esame del liquido seminale è tutto meno che qualificato ad eseguirlo. Dimentichi i valori che ha letto su quel referto e ripeta, dopo aver consultato il Suo Andrologo, lo spermiogramma.
Affettuosi auguri per un sereno Natale ed un felicissimo Nuovo Anno
Cordialmente
Prof. Giovanni MARTINO
[#31] dopo  
Utente 487XXX

Iscritto dal 2007
Alla luce delle Vostre risposte prenoterò una visita andrologica dopo le feste.

Di nuovo auguri di buon anno!
[#32] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Auguri per un buono e saggio 2008...
[#33] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Anch'io ricambio a questo punto gli auguri per un felice anno nuovo.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org