Login | Registrati | Recupera password
0/0

Post circoncisione cose da fare e dubbi gonfiore

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007

    Post circoncisione cose da fare e dubbi gonfiore

    salve cari dottori.. dopo molto attendere mi sono tolto un bel pensiero... il giorno giovedi 8 novembre 2007 alle ore 13:00 mi sono operato di fimosi, frenulo breve e condilomi tutto in una volta...
    day hospytal: entrato alle 8 del matino e uscito alle 6 del pomeriggio anestesia locale
    il mio urologo è stato un vero mago.. tranne per l'anestesia non ho sentito nulla
    dopo l'operazione solo qualche bruciore quando è andata via l'anestesia... e le due notti gia passate mi hanno dato solo il fastidio di qualche bruciore e un po i punti che tiravano a causa delle erezioni notturne...
    Il mio urologo ha fatto si che la corona del glande quando sarà tutto apposto sarà leggermente coperta da un po di pelle.. insomma non mi ha applicato l'effeto "teso"

    ora dopo aver premesso che l'operazione è stata dal mio punto di vista molto indolore... avrei 2 dubbi da risolvere e chiederei gentilmente di togliermeli...

    PRIMO DUBBIO: i sanguinamenti non sono piu molto abbondanti.. anzi... però la pelle in cima al pene che ora a pene a riposo ricopre il glande è molto gonfia e come raggomitolata verso l'interno tant'è che non posso scappellare ne vedere lacicatrice.. quando parlo di gonfio non dico spropositatamente.. e comunque dall'esterno non compaiono ematomi... ma non so se è normale il gonfiore con pelle che cosi sovrasta tutto il glande.. so che l'esame non è obbietivo cosi.. ma secondo voi è normale?

    ecco alcune foto amatoriali (scusate per la pessima qualità) per cercare di farvi capire meglio:
    http://img440.imageshack.us/img440/2141/foto079jn8.jpg raggomitolamento
    http://img440.imageshack.us/img440/476/foto080js4.jpg gonfiore
    http://img440.imageshack.us/img440/5862/foto082ec3.jpg gonfiore 2
    http://img440.imageshack.us/img440/2190/foto081eh8.jpg
    http://img440.imageshack.us/img440/9642/foto083xq2.jpg medicazione

    SECONDO DUBBIO: ero un po stordito quando il medico mi ha detto cosa fare per curarmi nel post operatorio... volevo chiedere se ho capito bene:
    -Antibiotico con siringhe intramuscolo per 7 giorni
    -Fisian Plus da aggiungere ad un bicchiere di acqua pre bollita e poi raffredata per sciaqui 2 volte al giorno
    - crema cicatrizzante per 10 giorni (da applicare però sulla cicatrice che al momento non riesco a vedere a causa del gonfiore cosi la cerco di applicare al meglio)
    - Un cerotto che fa da medicazione da portare per 4-5 giorni che tiene la pelle in cima al poene stretta per tenere i punti stretti tra loro e da rimuovere solo quando si urina per poi riapplicarla..
    HO CAPITO TUTTO BENE? tutto normale?

    il mio urologo è partito stamattina per gli stati uniti e non posso rintracciarlo è per questi che chiedo a voi

    con affetto, mirko



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 1550 Medico specialista in: Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Caro ragazzo,hai capito bene.Puoi seguire la terapia senza timore.Auguri



  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007
    dottor izzo grazie per la gentile risposta per quanto riguarda la terapia... e per quanto riguarda invece il gonfiore che si vede nelle foto? è normale che la pelle ricopra la zona al di sopra del glande a causa del gonfiore?

    mirko



  4. #4
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007
    il gonfiore cmq non mi fa male... fa male il glande all'interno.. non è strano che sia gonfio senza far male? o è normale?

    ripeto chiedo a voi perchè al momento il mio urologo è partito per un convegno da quanto ho capito...

    mirko



  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 126 Medico specialista in: Urologia
    Andrologia

    Perfezionato in:
    Andrologia

    Risponde dal
    2004
    per noi è difficile dirlo senza vedere direttamente



  6. #6
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007
    dottor benedetto capisco ma vorrei capire almeno se è normale che per via del gonfiore del prepuzio rimasto non ho possibilità di vedere la cicatrice ne di scoprire il glande?
    il gonfiore è ben visibile dalle foto allegate nel mio primo messaggio...
    per me è importante capire dato che il mio urologo al momento non è reperibile causa un viaggio



    ricordo che con la circoncisione non mi è stato applicato l'effetto teso ma quello di rimanere un po di prepuzio a ricoprire il glande

    mirko



  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 151 Medico specialista in: Urologia

    Perfezionato in:
    Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Si tratta di una condizione locale che va eventualmente valutata obiettivamente ti consiglio in presenza di dubbi di consultare il tuo urologo operatore, lui è colui che sarà in grado di giudicare meglio di tutti perchè conosce la condizione di partenza.
    Cordiali saluti,
    dott Daniele Masala.



  8. #8
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007
    capisco dottor masala e mi sembra logico.. d'altronde la ringrazio pr la gentile risposta ma almeno vorrei capire se dalle foto secondo voi a circa 4 giorni dall'intervento quella pelle del prepuzio al di sopra del glande è normale...

    ripeto chiedo a voi perchè dovrò aspettare almeno 12 giorni per rivedere il mnio urologo che ora è all'estero per un conveno

    grazie, mirko



  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 1550 Medico specialista in: Andrologia

    Risponde dal
    2006
    ...nel frattempo il tempo passa e puoi tranquillamente attendere il prossimo ritorno del chirurgo.Il quadro mi sembra quello di un normale post-operatorio.Cordialità



  10. #10
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007
    grazie mille dottor izzo per la gentile risposta... ora che so che quel gonfiore in realtà rientra nel normale status post operatorio sono piu tranquillo

    cordiali saluti
    mirko



  11. #11
    Indice di partecipazione al sito: 5671 Medico specialista in: Urologia
    Patologia della riproduzione umana
    Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Caro lettore,
    intervengo tardi nella discussione del suo "problema" ma voglio sollevare un dubbio e cioè mi sembra strano che il suo chirurgo l'abbia lasciato solo per circa 15 giorni senza darle precise spiegazioni terapeutiche e soprattutto non le ha indicato , in sua assenza , una figura o una struttura di sua fiducia a cui rivolgersi in caso di necessità o di "problemi" post-chirurgici. A mio modesto parere , dalle "fotografie" che lei ci ha inviato non si capisce esattamente che tipo di trattamento chirurgico ha subito ed soprattutto quale è il reale problema post-chirurgico. Il modesto "gonfiore" del prepuzio ,che sembra tra l'altro "integro", che si intravede in alcune immagini inviate, fa pensare più ad un esito post-incisione del frenulo, detta anche frenulectomia, che ad una vera e propria circoncisione.
    Un cordiale saluto.

    Giovanni Beretta
    www.andrologiamedica.org




  12. #12
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007
    dottor beretta la ringrazio per la risposta
    beh! che dire anche a me il prepuzio sembra integro ma sicuramente non si tratta solo di incisione del frenulo dato che il mio urologo mi ha operato di fimosi + frenulo breve + condilomi sul prepuzio... perciò parte di prepuzio è stata tagliata sicuramente anche se al momento non riesco a intravedere i punti che si trovano nella parte interna... ne al momento riesco a scoprire il glade a causa del gonfiore che stringe attorno al glande...
    il problema post chirurgico non so se sia tale e perciò chiedo a voi:
    non riesco a scoprire il glande a causa del gonfiore.. dopo 5 giorni dall'intervento.. è normale?
    dalle foto (ricordando che il chirurgo mi ha detto che a pene a riposo la corona sarà coperta dal prepuzio e che i punti sembrano in un a parte interna del prepuzio ) secondo voi è una postectomia oppure una plastica del prepuzio?? che io sta cosa ancora non l'ho capita


    mirko



  13. #13
    Indice di partecipazione al sito: 5671 Medico specialista in: Urologia
    Patologia della riproduzione umana
    Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Caro lettore ,
    dalle foto che allega è difficile dare un giudizio tecnico preciso come da lei richiesto. Il mio consiglio rimane , aquesto punto, quello di contattare la struttura dove è stato operato o chiedere un consiglio "in diretta" ad un altro esperto andrologo od urologo.
    Ancora un cordiale saluto.

    Giovanni Beretta
    www.andrologiamedica.org





  14. #14
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007
    cercherò al piu presto di recarmi da un urologo... ma secondo lei sia in caso di plastica che di postectomia che lascia un po di glande coperto a stato di riposo è normlae che dopo 5 giorni ancora non riesca a scappellare?



  15. #15
    Indice di partecipazione al sito: 5671 Medico specialista in: Urologia
    Patologia della riproduzione umana
    Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Se ha fatto una circoncisione o una plastica prepuziale e non riesce a vedere la ferita chirurgica per l'edema bisogna riconsultare il chirurgo.
    Ancora un cordiale saluto.

    Giovanni Beretta
    www.andrologiamedica.org



Discussioni Simili

  1. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 12/11/2007, 04:24
  2. Smegma
    in Andrologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 08/11/2007, 10:36
  3. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 12/11/2007, 14:40
  4. Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 06/11/2007, 23:21
  5. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 14/11/2007, 13:23
ultima modifica:  14/10/2014 - 0,17        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896