Login | Registrati | Recupera password
0/0

Un dolore alla parte alta dello stomaco

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011

    Un dolore alla parte alta dello stomaco

    Buongiorno dott è da un paio di giorni che avverto un dolore alla parte alta dello stomaco...i sintomi per essere più precisi sono i seguenti...bruciore di stomaco che si irradia fino alla gola (il bruciore ora è passato o almeno sembra perchè ho preso le pillole olprazene), sensazione di vomito, eruttazioni e gonfiore...secondo lei cosa potrebbe essere?Grazie per la disponibilità. Aspetto risposta.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 3884 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    I sintomi sono compatibili con un reflusso gastro esofageo. La terapia (omeprazen ?) è stata prescritta dal suo medico ?




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Si sono le omeprazen capsule da 20 mg...omeprazolo in pratica. Me le aveva prescritte tempo fa in quanto soffro di colon irritabile anche se a dire il vero ho sempre preferito non prendere alcun tipo di farmaco in quanto sono contrario ed in quanto il fastidio (gonfiore soprattutto) passava da solo. Ora, dato che il disturbo è più accentuato, ho creduto fosse il caso di prenderle...sto mangiando pasta bianca da due giorni e petto di pollo sulla piastra...non sto bevendo caffè e tutti gli alimenti che potrebbero causarmi fastidio. Lei che mi consiglia di fare?Intendo dire se secondo lei la cura è appropriata e l'alimentazione può andar bene così. Grazie per la disponibilità. Aspetto Sua risposta.



  4. #4
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Dott volevo anche dirLe che sono un tipo ansioso e particolarmente soggetto a stress...l'università e l'ultimo esame hanno ulteriormente accentuato questo mio disagio. Le ho parlato della "mia" ansia in quanto non vorrei che, una delle cause del mio malessere, dipendesse anche da questo. Le ricordo anche se pratico regolarmente sport agonistico, non ho alcun tipo di problema, non fumo, bevo rarissime volte una birra e cerco di mangiare il più sano possibile. Certo, durante le feste ne ho approfittato un pò. Grazie ancora.



  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Dott volevo solo aggiornarLa della mia situazione...dopo dieci giorni di omeprazen 20 mg sto meglio...il bruciore e l'acidità pare siano passati così come quel leggero senso di nausea...pertanto la dott.ssa mi ha detto di sospendere la cura tutto visto il miglioramento...l'unica cosa che avverto ancora è la sensazione di bocca amara...ho un pò la lingua bianca...di cosa pensa si possa trattare?Grazie ancora per la disponibilità. Aspetto Sua risposta.



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 3884 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Avrei continuato la terapia per completare il ciclo che è (almeno) di 15 giorni.


    Saluti


    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  7. #7
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Buongiorno dottore mi ha visitato un gastroenterologo giorni fa e dalla visita ha riscontrato, dai sintomi che gli ho detto, solo reflusso gastroesofageo...mi ha detto di riprendere l'omeprazen da 10 mg per un mese (non è troppo?), di mangiare tutto tranne fritto e non bere bevande gassate o alcol (io non ne bevo x cui). Dopo tre giorni però noto un fastidio alla lingua...un bruciore ed un senso di bocca amara...possibile sia il farmaco?Grazie per la disponibilità. Aspetto Sua risposta.



  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 3884 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    La terapia va bene. Legga anche il mio articolo sull'alimentazione nel reflusso:

    http://www.medicitalia.it/minforma/Scienza-dell-alimentazione/787/Il-re

    Cordialità


    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

Discussioni Simili

  1. Forte mal di stomaco, spesso e volentieri
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 27/04/2011, 16:00
  2. Tracheide
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24/04/2011, 20:08
  3. La febbre continuava perche' probabilmente era
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 22/04/2011, 15:33
  4. Gastropanel
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20/05/2011, 16:43
  5. Difficoltà respiratorie nel reflusso gastro esofageo
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21/05/2011, 12:23
ultima modifica:  03/09/2014 - 0,23        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896