Utente 204XXX
salve dottori, ho cercato molto in rete per farmi un idea su questa patologia e le vostre risposte sono sempre molto esaustive, finalmente mi sono decisa di scrivere. Il mio compagno ( abbiamo entrambi 23 anni ) soffre di fimosi serrata, non aveva mai affrontato il problema se non quando abbiamo inziato a frequentarci. Il risultato è che ne ha parlato col medico generico che l'ha informato sul tema e sul fatto che è possibile che avrebbe dovuto operarsi, ma non necessariamente. Questo accadeva prima che inziassimo ad avere rapporti completi: lui mi ha detto che era disposto ad operarsi se questo mi/gli creava problemi, ma adesso che abbiamo constatato che la cosa non crea nessun tipo di problema alla nostra intimità temo che l'argomento operazione non verrà mai più affrontato. La cosa mi preoccupa perchè ho letto che in caso di fimosi serrata c'è maggiore rischio di malattie tumorali e poi ho la sensazione che le sue erezioni non siano sufficienti. Noto molta differenza rispetto ai partner che ho avuto in precedenda ed anche al suo massimo di eccitazione il glande ( rispetto al corpo del pene ) non raggiunge mai un'erezione soddisfacente. Riusciamo lo stesso a fare sesso, non sempre facilmente. Ma lui di questo non se ne rende conto, forse anche perchè sono la prima ragazza con cui ha rapporti sessuali. Sono temi molto delicati che non riesco ad affrontare facilmente con lui. Può quindi la fimosi essere legata a/o generare problemi erettili? Lui comunque non sente dolore durante il rapporto sessuale, anche senza preservativo.
Volevo poi domandare in quali casi e su che base viene consigliata l'operazione per risolvere la fimosi serrata. Sto cercando degli spunti per un eventuale visita specialistica, perchè così come stanno le cose lui non è per niente incentivato a farla.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,la fimosi serata,anche se asintomatica,va affrontata e risolta sia per i problemi che puo' dare sulla qualita' del rapporto,che per infezioni che possono sopraggiungere,nonche' per la reale possibilita' che si possa lacerare il prepuzio in corso di rapporti.Cerchi di essere convincente con il Suo ragazzo,invitandolo ad eseguire uno spermiogramma e di sottoporsi ad una routinaria visita andrologica.Cordialita'.