Utente 137XXX
Penso di aver avuto un rapporto a rischio e volevo sapere se attraverso questo rapporto c'è rischio di contrarre l'HIV.
Nel rapporto sessuale ho ricevuto sesso orale senza alcuna protezione e ho ricevuto sesso anale protetto dal preservativo.
Ci sono stati baci profondi ed intensi, io ho una profonda ferita alla gengiva causata da un dente rotto che da mesi regolarmente spesso sanguina spontaneamente anche in mancanza di sollecitazioni.
Durante il rapporto il ragazzo mi ha inserito un dito in bocca dopo essersi toccato i genitali e i baci profondi e particolarmente intensi sono stati molti.
Ho anche baciato il ragazzo dopo aver ricevuto anilingus da lui.
Non conosco lo stato di salute del ragazzo.
Quanto ho rischiato? Ho anche eseguito l'ultimo test definitivo (a 3 mesi dall'evento a rischio) poco tempo fa risultando negativo.
Questo rapporto sessuale è avvenuto alcune settimane dopo aver ritirato i risultati del test a tre mesi, è il caso che mi risottoponga al test?
Premetto che questo ragazzo ha una vita sessuale particolarmente promiscua e spesso non utilizza protezioni.
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
TORTONA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
i rapporti a rischio sono rapporti a rischio per cui è necessario che, una volta trascorso il periodo finestra, faccia io suoi buoni esami, HIV, markers epatite, VDRL.
Poi, mi raccomando di avere sempre rapporti protetti, punto e basta, senza stare a fare distinguo o a scendere nei particolari delle evoluzioni sessuali

saluti

[#2] dopo  
137864

dal 2011
Salve,
"i rapporti a rischio sono rapporti a rischio per cui è necessario che, una volta trascorso il periodo finestra, faccia io suoi buoni esami, HIV, markers epatite, VDRL"

Questa non è una risposta, quali sono questi rapporti a rischio? Quali tipi di rapporti sessuali sono considerabili rischiosi?

"senza stare a fare distinguo o a scendere nei particolari delle evoluzioni sessuali"

Non sono evoluzioni, sono pratiche, se lei non conosce le dinamiche con cui si è svolto un rapporto sessuale come può definire l'eventuale rischiosità del rapporto?

La mia domanda non ha ricevuto alcuna risposta utile.

Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
VALENZA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
direi che esigere il rispetto, visto che di questi tempi l'educazione è un optional sempre più raro, perlomeno per l'essere umano che si siede al computer e, in maniera assolutamente volontaria e gratutita, utilizza il proprio tempo libero per rispondere alle domande di chi dovrebbe averne bisogno, è il minimo.
La sua spocchia è assolutamente ingiustificabile, sotto ogni punto di vista. Si è offeso perchè ho definito evoluzioni le sue minuziose descrizioni di "pratiche" (così è contento) sessuali. In caso di mia risposta a lei non facilmente comprensibile, avrebbe potuto chiedermi un chiarimento che sarebbe arrivato al più presto, perchè scriviamo per tutti.
Tutti i rapporti ( o pratiche o evoluzioni sessuali, con sua buona pace)in cui c'è contatto fra le mucose sono potenzialmente a rischio. Spero che questa risposta le giunga chiara e forte.
Per le modalità, penso che anche noi poveri medici che spendiamo il nostro tempo coi pazienti anzichè "goderci" la vita, abbiamo sufficiente fantasia per immaginarle, visto che le combinazioni possibili non sono poi tante. Anche senza queste minuziose descrizioni.

Buona giornata
[#4] dopo  
137864

dal 2011
Salve,
"spocchia ingiustificabile" ?
Sto usufruendo di un servizio, MedicItalia, è un servizio di informazione, se la risposta non mi ha soddisfatto ho ogni diritto di poterlo dire e di chiedere ulteriori spiegazioni.
Non penso di averle mancato di rispetto, non la conosco neanche, semplicemente la sua risposta non ha chiarito i miei dubbi e ho chiesto ulteriori chiarimenti citando le affermazioni che ho trovato incomprensibili.
La parola evoluzioni mi è sembrata inappropriata e ho scelto di specificare.
Comunque, con questa sua risposta ha in parte chiarito maggiormente i miei dubbi.
Grazie.
[#5] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le utente
a mio parere c'è modo e modo di interloquire e di rapportarsi con un professionista (o con chiunque altro), che gratuitamente e senza alcun obbligo di contratto , si presta gentilmente a risponderle.
Se la risposta precedente non le era sembrata esaustiva, bastava semplicemente richiedere con cortesia ulteriori chiarimenti , senza virgolettati ed arie di sfida, del tutto inappropiate e fuori dalle righe.
E' possibile che non fosse suo volere risultare scortese, ma purtroppo il risultato deve aver travalicato i suoi intenti.
Ci dispice che il servizio reso non sia stato di suo gradimento;non sembre è possibile interpretare il pensiero di tutti.
Prenda questo mio scritto nella sua stessa visuale delle cose: le sue parole mi sono sembrate inappropriate ed ho scelto di specificare.
Cordialità