Utente 837XXX
Buongionro, ho fatto diverse mrichieste al riguarda ma mai risposta, è molto importante per me un Vostro consiglio.
3 anni fa ho stuzzicato l'unghia dell'alluce del piede perchè mi cresceva maggiormente il lato destro interno (forse leggermente incarnita) da li ha cominciato a vedersi una macchia bianca, u nhia ispessita che dopo un anno per metà è diventata giallognola e ispessita.
Alla prima visita dermatologica mi venne detto di fare una cura con antimicotico per 4 mesi cosa che non feci perchè venivo da un inervento chirurgico ed ero debilitiato.
Passato un'altro anno andai da un secondo dermatologo il quale mi disse che poeva trattarsi di unghia psoriasica perchè soffro di sebo/psoriasi e quindi la fece analizzare, risultò tricophyton spp ++.
Mi venne consigliato anche qui 3 mesi di smalto locetar e poi i soliti 4 mesi con antimicotico per via orale, feci la prima parte della cura e l'unghia sembrò quasi guarita, anche perchè limandola ogni giorno era quasi completamente sparita l'unghia, poi sospeso lo smalto pian piano è riscresciutia peggio di prima, più ispessita, gialla e marroncina.
Ho rifatto una visita dermatologica dal primo medico che mi vide e mi disse di fare la cura per 3 mesi 1 cp al di di lamisil oppure di togliere l'unghia chirurgicamente.
Siccome il medico fu molto poco chiaro, anzi non volle spiegare i pro e i contro delle due possibilità.
Ho letto su internet che togliere completamente l'unghia ha poco successo e spesso il problema si ripropone anche peggio allora mi chiedo vale la pena tanta sofferenza e fastidio a togliere l'unghia con problemi di medicazioni varie quando poi il tutto si ripresenta? è vero?
Oppure mi chiedo, io fare anche la cura conb lamisil e qui vi chiedo se è un farmaco molto forte per lo stomaco e l'intestino, cioè se crea problemi ma piuttosto mi chiedo se l'unghia fosse psoriasica, che vuol dire? che non è un fungo quindi non ha senso prendere lamisil? cioè farei la cura per tre mesi per nulla perchè magari l'unghia è psoriasica?
vorrei capire la differenza fra le due opzioni tenendo presente che il fungo fu rilevato un anno fa ma non ho infettato le altre unghie e neppure mia moglie che dorme con me, non è strano? dopo tanto tempo magari il fungo è sparito ma l'unghia è rimasta brutta e va solo rimossa, non vorrei prendere 3 mesi di farmaco quando non ho più il fungo oppure farmi operare per niente quando poi l tutto cresce peggio di prima. chiedo un vostro gentile chierimento. grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
alle sue domande via web non ci può essere risposta, in quanto non c'è modo di vedere dal vivo le sue condizioni attuali. Se c'è una micosi, un esame micologico chiarirà la cosa: in tal caso si potrà anche fare, previo antimicogramma, una terapia mirata. Se inece ha quella che lei jha detto essere stata definita un' "unghia psoriasica", bè, abbia paziennza, ma può dirlo solo una specialista in sede di consulenza dermatologica.
Più di così non c'è modo di aiutarla. Visto il numero di consulti da lei richiesti nel tempo, poi, immagino sappia che da questo sito di più e di meglio non si può, per motivi di lenee guida, ma anche di deontologia, etica e buonsenso.

Sperando di esserle stato utile,

Saluti
[#2] dopo  
Utente 837XXX

Iscritto dal 2008
Grazie e Lei, non cerco una diagnosi precisa, ma vorrei capire se un'onicectomia risolve il problema o meno oppure se un antimicotico per via sistemica è efficace, un anno fa risultai positivo al tricophyton ecco perchè non ho più fatto esaminare l'unghia, cioè un unghi ispessita, giallo/marrone ha sempre un fungo quindi necessita di cura sistemica?
[#3] dopo  
Utente 837XXX

Iscritto dal 2008
buongionro, a gennaio 2010 venne riscontrato tricophyton spp ++ ora a distanza di un anno e mmezzo ho rifatto l'esame colturale della medesima unghia e risulta Microsporum spp.
Che diferenza c'è fra i due funghi e come è possibile che un determinato fungo sia cambiato in un'altra specie? grazie
[#4] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
salve,
magari c'erano prima già tutt'e due oppure si è infettato con quell'altro...
Dermatologo e cura, sennò non ne viene più fuori, lo dico, oviamente, per lei!

saluti
[#5] dopo  
Utente 837XXX

Iscritto dal 2008
vorrei farmi curare ma un dermatologo mi vuole togliere l'intera unghia dicendomi che probabilmente ricrescerà peggio di prima e un altro vuole solo farmi fare cure per bocca per 6 mesi dicendo sempre che probabilmente non passerà. Secondo lei esiste il modo di far passare queste onicomicosi? se si come? grazie
[#6] dopo  
Utente 837XXX

Iscritto dal 2008
Salve, torno sull'argomento perchè a seguito di 6 mesi di cura per via orale con lamisil, l'unghia ha ricominviato a cresce sana, ormai ne è rimasta solo una piccolissima parte finale ancora giallognola ma ora la lamina è normalle, non é più ispessita, è tornata sottile, vorrei chiederVi se qualora sia quasi completamente guarita, al termine della cura, devo continuarla riconsultando il mio dermatologo, cosa non facile dato che con la mutua non è rintracciabile e la prima visita l'avrei fra 6 mesi, oppure terminerà la guarigione? La mia paura che dopo 6 mesi di cura, quel poco di fungo ancora presente, ricominci ad erodere l,unghia daccapo....vorrei poi sapere come mai, quando l'unghia è bagnata si intravedono al suo interno delle piccole striscioline nere, le avevo notato anche durante la cura, quando andavo a grattare l,unghia con una limetta per limitarne lo spessore, trovavo delle striscioline nere, cosa sono?grazie