Utente 205XXX
Buongiorno, ho 35 anni e numerosi nei sparsi in tutto il corpo. Nessun caso di melanoma in famiglia. Faccio annualmente la visita di controllo presso lo IOV di Padova. Un anno fa mi è stato levato un nevo sospetto, poi risultato assolutamente privo di problemi.

Nell'ultima visita mi è stato tolto un altro nevo (1 mese fa) di cui ho l'esito dell'esame istologico (solo oggi...):

descrizione macroscopica: reperto macroscopico (campione pervenuto fissato in formalina) Losanga di cute cm 1 x cm 0.7 inviata come "lesione sovraclaveare sinistra", che perviene non orientata, sede di lesione pigmentata delle dimensioni ci cm 0.3 x cm 0.3, pinana, a margini sfumati, a pigmentazione disomogenea, distante cm 0.2 dal più vicino dei margini leterali di exeresi. Il materiale inviato si processa in toto per esame istologico.

informazioni cliniche (come segnalate in richiesta): nevo atipico

DIAGNOSI: nevo composto con displasia di grado severo e con aspetti regressivi dermici. Lesione compresa nei limiti di exeresi.

caratterizzazione immunoistochimica: MelanA:++ HMB45: ++



Il centro IOV-melanoma a cui ho sottoposto l'esito (purtroppo telefonicamente) mi ha detto che non è un melanoma ma un nevo "molto attivo", consigliandomi solo di proseguire nel controllo periodico.

Gradirei un'ulteriore opinione, che mi confermi che non vi sia "nulla di preoccupante" e che non sia necessario allargare la ferita come ho sentito viene di norma fatto in casi dubbi.

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
confermiamo quanto detto presso il suo centro; stia sereno e faccia i controlli come indicatole

saluti