Utente 165XXX
Buonasera,
in seguito ad un trauma distorsivo al pollice mano dx , ho effettuato controllo rx al pronto soccorso il giorno seguente. Presntavo leggero gonfiore ed ematoma con fastidio e formicolio.
Premetto che circa 3 anni fa avevo subito un trauma simile ,stesso dito, refertato e curato con fasciatura per 2/3 settimane.
Il referto riporta: imm. radiologiche non indicative di fratture recenti o lussazioni articolari.
La consulenza dell'ortopedico di turno ha rilevato instabilita' 1 MTCF (recidiva) con indicazione di tutore elastico per 3 settimane.
La mia domanda e' se ritenete la procedura corretta e se non necessito di accertamenti per valutazione stato legamenti.
Molti ringraziamenti e saluti,
Andrea

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Con gli elementi che lei fornisce direi che la procedura è assolutamente corretta.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera Dr.Milano,
grazie della risposta.
Nello specifico il dubbio sarebbe,anche come sollevato dal medico di base, se approfondire con una risonanza per valutare eventuali microfratture e/o con ecografia per miglior diagnosi legamenti.

Grazie ancora,
saluti,
Andrea.
[#3] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
L'esame clinico dovrebbe aver escluso le lesioni delle strutture ligamentose importanti e sono certo che il collega che l'ha visitato ha valutato tali strutture in quanto ha posto diagnosi della instabilità della MF.
Col trauma che ha descritto sicuramente la RMN evidenzierebbe un edema dell'osso, espressione di microfratture a tale livello. Tuttavia le microfratture non richiedano particolari trattamenti se non riposo.
Le ripeto pertanto, da quanto descritto il trattamento è più che idoneo.

Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno,
sono trascorsi 12 giorni dal trauma,durante i quali ho portato sempre tutore elastico con stecche di sostegno. Avverto ancora dolore all'altezza dell'articolazione MF e noto una certa sporgenza innaturale della stessa verso esterno mano. Devo semplicemente pazientare o visto che l'ematoma si e' praticamente riassorbito dovrei fare una ecografia per valutazione legamentosa? Oppure posso provare a fare specifici movimenti leggeri per testare mobilita'? grazie . saluti.
[#5] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Il collega che l'ha visitato le ha prescritto il tutore elastico per 3 settimane. Si attenga alle indicazioni mediche.
Se per sua tranquillità vuole eseguire un esame ecografico lo faccia pure, ma come le ho detto la visita ortopedica dovrebbe aver valutato l'eventuale lesione ligamentosa.

Cordialmente
[#6] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera ,
a seguito di un controllo ecografico, questo e' il referto:
Irregolarita' del profilo corticale osseo con microdistacco della testa del primo metacarpo sul versante radiale. Ispessimento verosimilmnte post distrattivo delle fibre del legamento collaterale radiale.

Alla luce dei nuovi elementi,vorrei avere un consulto su come procedere.

Grazie,
saluti,
Andrea.
[#7] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Scusi ma continuo a non capire da dove nasce la sua ansia.
Lei ha avuto un trauma distorsivo della metacarpo falangea.
E' stato visto da un ortopedico che ha eseguito una manovra per valutare se il legamento collaterale ulnare fosse danneggiato.
Eseguita la manovra le è stato prescritto un periodo di immobilizzazione di tre settimane.
Questa è una modalità più che corretta.
Fatto il periodo di immobilizzazione dovrebbe aver risolto il problema.
Diverso è invece il quadro in cui si ha una lassità importante del tale articolazione.
In queste condizioni (veda l'articolo http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-della-mano/249-pollice-sciatore-portiere-lesione-stener.html per maggior completezza) potrebbe esser necessario un intervento chirurgico. La lassità dell'articolazione è comunque facilmente identificabile con la visita medica per cui starei tranquillo.

Cordialmente
[#8] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
buonasera Dr.Milano,

la mia ultima richiesta di consulto si riferiva ad un eventuale consiglio sull'eventuale terapia/esercizi "riabilitativi", come mi sono stati forniti molto gentilmente da un suo collega per un problema simile in passato.
E poi per aggiornare di dati la mia esperienza che potrebbe essere di aiuto a qulache altro "infortunato" sul forum.

In ogni modo spero di non aver trasmesso troppa ansia e/o scarsa fiducia nei medici che mi hanno visitato, non era mia intenzione.
Se non ci fosse la possibilita'anche di comparazione di consulti, credo verrebbe meno gran parte del merito informativo di questo sito.

grazie,
saluti.
[#9] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Probabilmente sono io che mi sono spiegato male. Una delle finalità di questo sito è cercare di evitare di preoccupare le persone. Dalle sue richieste mi sembrava preoccupato (evidentemente mi sbagliavo) ed ho cercato di fornirle quante più informazioni possibili.
Riguardo ai consigli riabilitativi dovrebbe postare il suo quesito non in chirurgia della mano ma in medicina riabilitativa.
Ho la possibilità di trasferire il tutto in quell'area, ma preferirei (per i motivi che lei ha su elencato: comparazione di consulti, utilità per gli altri utenti...etc) che lei formulasse un nuovo quesito in quell'area, lasciando a futura memoria la nostra discussione in chirurgia della mano.

Cordialmente
[#10] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera,
sono passate le 3 settimane di immobilizzazione con tutore elastico, adesso seguendo le indicazioni mediche dovrei togliere il tutore.
Il pollice e' in posizione anomala, con l'articolazione MF visibilmente verso l'esterno, ovviamente scarsa mobilita' e dolente.
Quali esercizi potrebbero aiutarmi nel recupero?
grazie ancora ,
saluti.
Andrea
[#11] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Deve fare queste richieste in riabilitazione.
[#12] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
Buongirono dr.Milano,
avevo seguito il suo consiglio postando la richiesta nella sezione "riabilitazione" ma senza ottenere alcuna risposta,quindi ho pensato di ripostarla qui dove avevo avuto rapidi riscontri.

grazie,
saluti.
[#13] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno,

da qualche giorno avverto formicolii al mignolo ed anulare mano dx, con leggera difficolta' al movimento,
puo' questo sintomo essere in correlazione con il trauma distorsio descritto in precedenza e/o con l'eventuale processo di "guarigione" della mano?

grazie,
saluti.
Andrea.
[#14] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Lei ha avuto un trauma distorsione al pollice, mentre al momento sente formicoli (da qualche giorno) all'anulare e al mignolo. Che tipo di correlazione vuole che ci sia? Sono distretti anatomici diversi.
Sarebbe stato diverso se invece il formicolio l'avrebbe sentito al I dito.
In conclusione: nessuna correlazione
[#15] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera dr.Milano,
avevo pensato, magari ignorantemente, ad un'infiammazione del nervo ulnare dovuta al trauma e/o relativa "artrosi".
Grazie comunque del parere anche se purtroppo continuo a ritenere quantomeno inopportune sue frasi del tipo "Che tipo di relazione vuole che ci sia? " Conoscessi la risposta non mi rivolgerei ad un medico.
Saluti.
Andrea.