Utente 128XXX
Gentili dottori, vi contatto per richiedervi un consulto.

Sono un ragazzo di quasi 22 anni, e soffro di una lieve alopecia androgenetica.
Per questo motivo, ho voluto cambiare il mio taglio di capelli, optando per un taglio rasato a pochi mm, o talvolta a zero.

Ho tenuto i capelli lunghi per alcuni anni, ma tagliandoli così corti ho notato delle piccole macchioline rosse sul cuoio capelluto (alcune piane, altre più sporgenti), le quali mi sono state diagnosticate come "angiomi rubino".

Mi sono rivolto al mio dermatologo di fiducia per rimuovere questi piccoli angiomi.
Sfruttando questa occasione, ho voluto rimuovere anche un altro piccolo angioma rubino situato all'attaccatura della barba (la parte alta della basetta sinistra, per capirci).

Per rimuovere gli angiomi, il dermatologo ha utilizzato un Laser.
Ora non so dirvi di che marca fosse, o a quale intensità sia stato usato.
Ma questo dermatologo è ben conosciuto per avere i più moderni macchinari possibili.

Una volta cadute le croste, ho potuto constatare che gli angiomi sono realmente stati rimossi.

Ma, nelle zone in cui prima vi erano questi angiomi, sono rimasti degli antiestetici "buchetti".
Ovvero, zone del cuoio capelluto (e della barba) in cui mancano i capelli (e i peli).

Alla fine della visita, il mio dermatologo mi aveva detto di non preoccuparmi se vedevo dei capelli o dei peli "bruciacchiati", o se questi avessero richiesto un pò di tempo prima di ricrescere.

Mi ha detto che il Laser non ha sicuramente leso i bulbi piliferi, agendo solo in superficie.

In effetti, per quanto riguarda il cuoio capelluto, la situazione si sta normalizzando.
I capelli stanno ricrescendo, anche se sono ancora minuscoli.
Ma presumo ci voglia ancora altro tempo prima che ricrescano come tutti gli altri.

Ciò che però mi interessa maggiormente sapere è se anche i peli della barba ricresceranno come prima.
Nella situazione attuale, non posso nemmeno più tenere le basette, visto che a sinistra è presente questo "buco" nella barba.

Ciò che volevo chiedervi è:

- mi confermate anche voi la sicura ricrescita dei capelli e dei peli nelle zone trattate con questo tipo di Laser?

- Quanto tempo occorre in media affinchè la peluria ritorni come prima?

La visita dermatologica è stata eseguita il 13 Aprile.
Essendo passato quasi un mese, mi chiedo se davvero il Laser non ha intaccato i bulbi piliferi della barba.


Vi ringrazio in anticipo per una vostra risposta.

Distinti Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
I dati da lei inseriti, nonostante la prolissit´del suo messaggio non mi consentono di darle una risposta sensata.

Senza sapere il tipo di laser non e` possibile dare risposta.

Fra l'altro lei dovrebbe ben conoscere nel consenso informato il tipo di strumetnazioni utilizzate sul proprio corpo. Lo consideri la prossima volta!

saluti
[#2] dopo  
128019

dal 2011
Gentile Dottore, innanzitutto la ringrazio per avermi risposto in così breve tempo.
Mi scuso per l'eccessiva lunghezza del mio messaggio, ma era per spiegare il più accuratamente possibile la mia situazione.

Ha perfettamente ragione, mi sarei dovuto informare in modo più accurato riguardo alla tipologia di strumentazione utilizzata.
Ma, tenendo conto della buona reputazione del dermatologo al quale mi sono rivolto, non ho richiesto maggiori informazioni.

Ad ogni modo, pur non sapendo il tipo di laser che è stato utlizzato, mi viene da pensare che il tutto stia tornando alla normalità.
Dico questo perchè, come ho scritto nel mio primo messaggio, la situazione riguardante il cuoio capelluto si sta normalizzando.
Essendo anche stato "tranquillizzato" dalle parole del dermatologo a visita ultimata (mi riferisco al fatto che mi ha detto che è normale che i peli e i capelli impieghino un pò di tempo a ricrescere), mi auguro che il tutto si sistemi.

Nel "buco" che al momento ho nella barba, guardando con più attenzione, si possono notare alcuni peli bianchi piccolissimi, e altri presumibilmente sotto pelle (dei piccolissimi puntini neri).

A suo parere, ciò sta a significare che la ricrescita sta finalmente iniziando (seppure a distanza di quasi un mese)?

La ringrazio ancora.